28 settembre 2021

Mogliano

Mogliano, i Ribelli all’Estinzione contro il Piano degli Interventi: “progetti ad alto impatto eco-climatico”

Bortolato: “ennesima presa di posizione sterile, cessa la collaborazione tra il Comune e Friday For Future Mogliano”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

La protesta dei Ribelli all'Estinzione di Mogliano davanti al Municipio

MOGLIANO VENETO – Giovedì 22 luglio, mentre in Consiglio Comunale veniva discusso il Piano degli Interventi – poi approvato senza alcun voto contrario – il gruppo dei Ribelli all’Estinzione di Mogliano Veneto (FFF & XR) ha manifestato davanti al palazzo del Municipio.

Sotto accusa sarebbero alcuni aspetti del P.I. che porterebbero ad uno “sviluppo del territorio inorganico e ad alto impatto eco-climatico”.

“In particolare l’attenzione del nostro gruppo e di molti altri cittadini – spiegano - si è concentrata sul progetto di un nuovo supermercato presso l’ex-essiccatoio che fa tramontare definitivamente la speranza di trasformare l'edificio abbandonato in un luogo di co-housing per anziani tanto richiesto dalla cittadinanza.

Assieme a ‘Salviamo il Paesaggio’ ci chiediamo se davvero abbiamo bisogno di un altro supermercato, tenendo conto che a soli 700-800 metri si trovano altri due supermercati (Lidl e Coop), oltre al fatto che in città vi è lo stabile dell’ex Cadoro in disuso”.

Anche la notizia della realizzazione di 200 nuovi posti di parcheggio non ha lasciato indifferenti i Ribelli e le Ribelle: “così non si incentiva il passaggio ad una mobilità sostenibile, urgente da promuovere per dimezzare il numero di auto in circolazione prima del 2030”.

La risposta del sindaco Davide Bortolato - il quale durante il Consiglio Comunale ha specificato che “non si sta parlando di un nuovo supermercato in città, bensì di uno spostamento di qualche centinaio di metri” - non si è fatta attendere: “Ho appreso con dispiacere la presa di posizione sterile del gruppo Fridays for Future Mogliano che si è apertamente schierato contro l'accordo per la riconversione dell'area ex-essicatoio e contro il P.I., i quali in consiglio comunale, invece, non hanno avuto voti contrari neppure dall'opposizione di centro sinistra che ha compreso la valenza, anche dal punto di vista ambientale, delle proposte.

Preso atto di questa ennesima modalità di confronto, la collaborazione che il Comune di Mogliano aveva avviato con Friday for Future Mogliano cesserà”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×