25 luglio 2021

Mogliano

Mogliano, ecco il tour virtuale dedicato a Piranesi

È possibile visitare la mostra "Passato senza fine" direttamernte da casa in attesa delle visite in presenza

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Mogliano, ecco il tour virtuale dedicato a Piranesi

MOGLIANO - In un momento storico così particolare, dove la cultura ha subito una grande impasse con la chiusura di mostre, musei, cinema e teatri, l’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto non si arrende e propone non solo ai suoi cittadini ma anche a tutti gli amanti dell’arte, il Piranesi Virtual Tour della mostra Passato senza fine.

“La mostra è un doveroso omaggio al genio Piranesi”, commenta il Sindaco Davide Bortolato. “A trecento anni dalla nascita nella nostra città dell'artista, datata 1720, non potevamo non cogliere questo spunto per ribadire la centralità della Cultura come risposta a un bisogno collettivo che, in questo caso, va oltre i confini geografici di Mogliano Veneto.

Ospitare nelle sale del Centro d'Arte e Cultura Brolo le 16 tavole tratte dalla celebre serie Le Carceri d'Invenzione, che costituiscono la centralità della mostra, e con le quali Piranesi, rivoluzionando gli stilemi canonici della rappresentazione della prigione, esprime l’angoscia di una concezione dell’esistenza come eterno inarrestabile ritorno del dolore e del male, proietta Mogliano Veneto nel panorama nazionale e internazionale di eventi che nell'anno corrente sono stati dedicati a questa grande figura del ‘700”.

“Realizzare tale progetto culturale è stato un importante momento di crescita, riuscito grazie alla partecipazione attiva a un percorso condiviso che ha visto insieme e coprotagonisti l'Amministrazione Comunale e un’associazione moglianese, ulteriore riprova di quanto il nostro territorio sia capace di esprimere grande qualità progettuale”, prosegue il Vicesindaco con delega alla Cultura Giorgio Copparoni.

“Al Centro Culturale G. B. Piranesi, ai collezionisti che hanno prestato le opere, a tutti quelli che hanno, a vario titolo, sostenuto quest'iniziativa va un sentito ringraziamento.

A noi, fruitori dell'arte e del bello, goderne la visione. Viste le restrizioni date dall’emergenza sanitaria, non si può visitare la mostra, così abbiamo voluto dare la possibilità a tutti di godere della visione del capolavoro delle Carceri d'Invenzione in modo virtuale. Perché la Cultura trova sempre il modo di arrivare alle persone, anche quando potrebbe sembrare difficile, se non impossibile. Lo sforzo della nostra amministrazione comunale va proprio in questa direzione: donare la possibilità della bellezza, del cibo per l’anima con metodi innovativi”. Da oggi, quindi, nel sito del Comune di Mogliano Veneto, sarà possibile visitare la mostra in totale sicurezza, comodamente da casa.

L’arte però ha anche bisogno di essere “respirata”. Ecco quindi che, con un grande atto di generosità, la proprietà delle opere si è resa disponibile, visto il particolare momento storico, a prorogare il prestito dei capolavori fino a fine aprile 2021, nella speranza di poter riaprire quanto prima.

 

Qui il link del tour virtuale
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

06/05/2015

Piranesi, il Consiglio della discordia

Un mese fa la richiesta di assemblea straordinaria da parte del consigliere di opposizione Azzolini: «Ma a tutt'oggi non si è mosso nulla»

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×