05 agosto 2021

Mogliano

Mogliano, approvato il patto per la tutela delle fragilità. “Così si elimina l’emarginazione e l’isolamento degli anziani”

L’accordo partirà il 1° luglio 2021 e proseguirà fino al 30 giugno 2023

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Patto per la tutela della fragilità

MOGLIANO VENETO – Il Consiglio Comunale del 31 maggio scorso ha approvato l’accordo con I.S.R.A.A. Treviso (Istituto per Servizi di Ricovero e Assistenza agli Anziani) che disciplina la collaborazione di progetti sperimentali con l’obiettivo di favorire la domiciliarietà delle persone anziane e in situazione di fragilità del territorio.

Sarà l’Istituto Costante Gris di Mogliano la base logistica per i servizi domiciliari.

I punti salienti dell’accordoche partirà il 1° luglio 2021 e proseguirà fino al 30 giugno 2023 - prevedono il servizio di assistenza domiciliare per gli anziani o per le persone in difficoltà, il servizio di trasporto sociale per anziani, disabili o persone in situazione di disagio sociale; interventi di educativa domiciliare per nuclei familiari dove sia necessario un intervento di supporto educativo ma anche per adulti o coppie che si trovino in difficoltà nel reinserimento nella rete sociale; la consegna dei buoni pasto a domicilio; l’avvio di una sinergia per lo sviluppo di cohousing nel territorio.

Presso gli uffici comunali verrà attivato uno sportello di supporto e consulenza alle persone e famiglie sulla rete dei servizi attivabili per la gestione a domicilio di persone parzialmente o totalmente non autosufficienti, nonché informazioni sulle opportunità volte a favorire l’invecchiamento attivo.

L’accordo prevede anche la collaborazione con FABER, Fabbrica Europea di ISRAA, per la ricerca fondi e per la sperimentazione di progetti innovativi.

“La logica del progetto – spiega il sindaco Davide Bortolato - non è quella di pura e semplice prestazione di un servizio socio assistenziale, bensì gli sforzi saranno concentrati su un approccio culturale diverso, con il cittadino che diventa potenziale risorsa di sistema con un progetto di vita possibile, il cui focus è l’invecchiamento attivo, la lotta all’emarginazione, all’isolamento, la massima attenzione alla qualità della vita di tutti”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×