28 ottobre 2021

Mogliano

Mogliano, al via la raccolta solidale in aiuto dei rifugiati in Grecia

Si parte giovedì 23 settembre. “Abbiamo bisogno di tutti. Anche un piccolo aiuto può fare la differenza”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

A Mogliano Veneto parte la raccolta alimentare per i rifugiati in Grecia

MOGLIANO VENETO – Una raccolta solidale per sostenere i rifugiati in Grecia che scappano dalla Siria, dall’Afghanistan e da altri luoghi dove guerre e condizioni di povertà costringono a lasciare il proprio paese. È questa l’ultima iniziativa dei ragazzi e delle ragazze dell’Associazione Officina 31021, punto di riferimento per il volontariato sociale a Mogliano Veneto.

Con il sostegno di Amnesty Venezia e in collaborazione con le associazioni “One Brige to Idomeni”, “Vasilika Moon” e “Aletheia rcs” è partita così la raccolta dei seguenti prodotti alimentari: tonno in scatola, legumi in scatola, olio di semi, passata di pomodoro, succo di frutta, latte uht, riso, zucchero, pasta, legumi, farina, cous cous e biscotti.

“Non verranno accettati i prodotti imballati in vetro e con data di scadenza precedente al 30 novembre 2021 – precisa il Presidente dell’Associazione Francesco Vitale – Abbiamo bisogno di tutti. Anche un piccolo aiuto può fare la differenza.

La cittadinanza moglianese si è sempre dimostrata sensibile e pronta a porgere una mano ai più bisognosi, siamo sicuri che anche questa volta la nostra comunità risponderà presente. Ci teniamo inoltre a ringraziare Don Samuele che ci ha messo a disposizione il Centro Parrocchiale per la raccolta”.

Il calendario

Skatepark di via Colelli - da giovedì 23 settembre a giovedì 30 settembre; venerdì 1 ottobre e sabato 2 ottobre, dalle 16:00 alle 20:00.

Centro Parrocchiale di via A. De Gasperi, 1 – sabato 25 settembre, domenica 26 settembre e sabato 2 ottobre, dalle 9:00 alle 12:00.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×