29/05/2022pioviggine e schiarite

30/05/2022nubi sparse

31/05/2022nubi sparse

29 maggio 2022

Mogliano

Mogliano, “Il varco di via Baracca? Sarà solo pedonale. Escludo problemi idrici”

Il sindaco Bortolato ha fugato i dubbi sulla questione di via Boldini e sul varco di via Baracca

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Consiglio Comunale di Mogliano Veneto

MOGLIANO VENETO – Nel corso del Consiglio Comunale di ieri sera, martedì 18 gennaio, il sindaco di Mogliano Veneto Davide Bortolato ha risposto alle preoccupazioni dei residenti di via Boldini che erano state raccolte dall’opposizione in un’interpellanza.

In particolare, il Primo Cittadino si è soffermato sull’apertura del varco di via Baracca, attualmente chiuso da una muretta, questione che desta timori per possibili problemi idrici (per le vie Baracca, Boldini e Pavan) e per la formazione di un incrocio pericoloso di “tre strade e della rampa di uscita dai 120 garage della nuova urbanizzazione”. “Con una variante in corso d’opera del progetto attualmente vigente delle opere di urbanizzazione approvato dalla Giunta precedente abbiamo deciso di trasformare l’accesso carraio previsto in un transito esclusivamente pedonale – specifica Bortolato -. Crediamo, infatti, che la nostra città debba essere sempre più accessibile e permeabile alla mobilità lenta.

Non c’è, inoltre, nessun pericolo di allagamento: via delle Badesse, la nuova strada in fase di realizzazione, è di una quota di 15cm più bassa rispetto al varco pedonale. In caso di allagamento questo dislivello impedisce all’acqua di tracimare su via Baracca. Va specificato che gli interventi sono a completo carico del lottizzante e non peseranno assolutamente sulle casse comunali”.

Per quanto riguarda via Boldini, il Sindaco ha messo in evidenza che non c’è nessuna necessità di intervenire sulla segnaletica perché “già molto visibile” e che i controlli per far rispettare l’accesso alla via riservato ai soli residenti sono stati eseguiti anche nel corso del 2021, nonostante sia stato un anno caratterizzato dalle molte difficoltà legate alla pandemia. “Sono stati 18 i rilievi di violazioni per divieto di sosta e 3 quelli per svolta a sinistra non consentita da via XXIV Maggio”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×