18/07/2024poco nuvoloso

19/07/2024pioggia debole e schiarite

20/07/2024possibili temporali

18 luglio 2024

Vittorio Veneto

Mistero a Colle Umberto, dipendente della parafarmacia trovata a terra in fin di vita

I primi accertamenti delle forze dell'ordine sembrano escludere il coinvolgimento di terze persone

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Mistero a Colle Umberto, dipendente della parafarmacia trovata a terra in fin di vita

COLLE UMBERTO - Mistero sulle circostanze che hanno portato al ritrovamento in fin di vita di Martina Peruzza, 34 anni, dipendente della parafarmacia presso l'Iper Tosano a Colle Umberto. La sera del 19 marzo, due clienti avrebbero fatto la scoperta: la 34enne riversa a terra dietro al bancone, immersa in una pozza di sangue. La notizia è riportata oggi dal Gazzettino. I soccorsi sono stati immediatamente chiamati, e Martina è stata trasportata prima a Conegliano, poi al Ca' Foncello di Treviso, dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico d'urgenza. Attualmente, si trova in riabilitazione motoria e neurologica a Motta di Livenza.

Le cause dell'incidente rimangono oscure, alimentando sospetti e apprensioni tra i familiari e i colleghi. Nonostante la giovane godesse di ottima salute fino a quel giorno, le circostanze che hanno portato al suo ritrovamento sono avvolte dal mistero. Alcuni ipotizzano un'aggressione o una minaccia subita, che potrebbe aver provocato una caduta accidentale e le lesioni alla testa.

La famiglia, come riporta questa mattina il Gazzettino, ha espresso dubbi sulle circostanze dell'accaduto, sollecitando l'intervento delle autorità e richiedendo l'acquisizione dei filmati delle telecamere di sicurezza del centro commerciale. Tuttavia, i primi accertamenti delle forze dell'ordine sembrano escludere il coinvolgimento di terze persone.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×