19 febbraio 2020

Treviso

Mille euro per il reparto di pediatria del Ca' Foncello, grazie all'iniziativa dell'artista Monti

Gianandrea Rorato | commenti |

Gianandrea Rorato | commenti |

Mille euro per il reparto di pediatria del Ca' Foncello, grazie all'iniziativa dell'artista Monti

TREVISO - A un mese dall’inaugurazione della mostra “Il Natale d’Arte Sperimentale”, offerta dall’artista Lorenzo Maria Monti alla città di Treviso, si tirano le prime somme. L’afflusso dei visitatori ha superato le 1000 persone, per un totale di mille euro in donazioni destinate al reparto di pediatria dell’Ospedale Ca’ Foncello. Organizzata in collaborazione con Provincia, Comune e Musei Civici di Treviso al Museo Luigi Bailo, la mostra aveva lo scopo benefico di aiutare i piccoli ricoverati del nosocomio cittadino, derubati nel novembre scorso degli strumenti musicali con cui l’associazione “La Musica di Angela” dispensava serenità con attività di musicoterapia.

 

La scelta di Lorenzo Maria Monti: progetti disponibili ancora per un mese, con l’obiettivo di aumentare le donazioni al Ca’ Foncello. Le opere dei tre progetti artistici esposti da Lorenzo Maria Monti al Museo Bailo, “Chiaroveggenza”, “Vitrum Spatialis” e “Sirio B”, realizzato con una tecnica innovativa e presentato in anteprima a Treviso, resteranno a disposizione del pubblico per le vendite oltre il termine della mostra, a dimostrazione della grande sensibilità dell’artista veneto, molto colpito da quanto successo al reparto pediatria nel novembre scorso. Per contribuire o ricevere informazioni in merito, Monti si mette a disposizione in prima persona, basterà scrivere all’indirizzo e-mail info@lorenzomariamonti.com.

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×