10 luglio 2020

Montebelluna

Migliaia di richieste dopo l’attivazione del Coc per il Coronavirus

I numerosi servizi di assistenza, inoltre, proseguono come da routine

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Tensostruttura coronavirus

MONTEBELLUNA – Risposte immediate ai cittadini di Montebelluna grazie alla tempestiva attivazione del Coc (Comitato operativa comunale) e grazie al consueto Servizio di assistenza domiciliare comunale sono 147 le persone in assistenza domiciliare, delle quali 47 usufruiscono della consegna a domicilio dei pasti. Continua a restare attiva anche l’assistenza che garantisce l’igiene personale e il servizio di lavanderia: 8 sono gli automezzi che girano per il territorio comunale.

In ospedale 6 persone per turno della Protezione Civile prestano servizio presso il pronto soccorso curando il triage nelle tende mentre altri 2 volontari della Protezione Civile seguono la logistica e le manutenzioni. “Per venire incontro alle esigenze dei cittadini impossibilitati a spostarsi per le necessità vitali, la Protezione civile si sta occupando del servizio di consegna dei farmaci a domicilio – si legge in una nota comuanle -, attraverso la rete delle farmacie di Montebelluna e la stessa, assieme ai Servizi sociali raccoglie e gestisce le richieste per la consegna a domicilio della spesa, in questo caso attraverso la rete dei negozi di vicinato del territorio”.

Quanto all’informazione dal Municipio spiegano che: “Il Comune fin dall'inizio dell'emergenza ha scelto come modalità prioritaria l'aggiornamento dei cittadini attraverso il solo il sito ufficiale, evitando l’uso di Facebook, che ha contribuito a ingenerare una confusione enorme nell’opinione pubblica e nei rapporti fra le istituzioni. Le centrali della Polizia Locale e della Protezione Civile sono costantemente attive nel rispondere ai quesiti dei cittadini: da quanto è partita l’emergenza Coronavirus sono migliaia le comunicazioni gestite telefonicamente, via mail e WhatsApp mentre la Protezione Civile ha distribuito 2.000 copie delle ordinanze ministeriali e 5.000 copie di fogli per le autocertificazioni: un dispiegamento di forze straordinario e senza precedenti e che sta proseguendo anche in questi giorni”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

07/07/2020

Al parco Manin l’ultimo saluto a Zizola

Giovedì 9 luglio, alle ore 10 nel cuore verde della città i tanti estimatori del professore e scrittore Franco Zizola potranno salutarlo per l’ultima volta

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×