14/07/2024sereno

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Castelfranco

Michele Noal è il nuovo presidente del Consorzio di Tutela Asolo Montello

Cambio al vertice per l’ente del prosecco asolano e dei vini montelliani

| Margherita Zaniol |

| Margherita Zaniol |

Michele Noal

ASOLO / MONTELLO - Michele Noal, 60 anni, è stato eletto presidente del Consorzio di tutela Asolo Montello, segnando un nuovo capitolo per il prosecco asolano. L'elezione è avvenuta all'unanimità durante l'assemblea dei soci tenutasi lo scorso 21 maggio. Il nuovo Consiglio di amministrazione ha anche designato i vicepresidenti: Claudio Galosi, rappresentante dell'azienda Botter SPA, e Salvatore Feletti, in rappresentanza della Cantina Colli del Soligo SCA. "Ringrazio il consiglio - ha dichiarato Noal - per l'ampia fiducia con cui mi ha conferito questo incarico. Il mio intento sarà sempre quello di unire, creare dialogo e confronto. Desidero rappresentare nel migliore dei modi le varie anime che compongono le nostre denominazioni".

 

Noal proviene da una famiglia di agricoltori e gestisce una piccola azienda viticola a Pederobba. La sua carriera amministrativa è iniziata come sindaco di Pederobba, carica che ha ricoperto dal 1994 al 2004. Successivamente, dal 2006 al 2014, è stato assessore per le attività produttive, trasporti e lavoro della Provincia di Treviso. Con la sua nomina, il Consorzio di tutela Asolo Montello guarda al futuro con rinnovato impegno, puntando a valorizzare sempre di più le eccellenze del territorio e a promuovere il prosecco asolano e i vini del Montello, in Italia e all'estero.
 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Margherita Zaniol

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×