29 novembre 2020

Politica

Michael Moore: "Trump è un bugiardo, non fidiamoci"

Il regista, noto oppositore del presidente degli Stati Uniti, esorta i cittadini americani a tenere la guardia alta

|

|

Michael Moore:

USA - "Donald Trump è un bugiardo seriale". Michael Moore non si fida. Il regista, noto oppositore del presidente degli Stati Uniti, esorta i cittadini americani a tenere la guardia alta: Trump potrebbe davvero essere risultato positivo al coronavirus. Però... è legittimo dubitare.

 

"Trump è un bugiardo sistematico, assoluto, implacabile, senza paura, un professionista. Un bugiardo seriale. E' provato che sia un bugiardo . Quante bugie ha verificato il Washington Post in questi quattro anni? 25.000? Ha mentito almeno 2 volte in ogni ora del giorno", scrive Moore su Facebook. "Allora perché dovremmo credergli oggi? Si è guadagnato la vostra fiducia adesso? No".

 

"Tutti voi, amici miei, per quattro anni avete detto: "Trump è un bugiardo! Trump è un bugiardo!". Perché dovreste credergli ora? Potrebbe benissimo avere il Covid.. In effetti, supponiamo che lo abbia. Certo che ce l'ha! Questo lo rende 'meno Trump'? Sono certo che Mussolini abbia avuto l'influenza una volta. Pinochet e Franco ogni tanto avranno avuto un raffreddore. Margaret Thatcher deve aver avuto un'emicrania o due. Nessuno di loro è diventato improvvisamente gentile o ha fatto cose buone - o ha iniziato a dire la verità - solo perché si è ammalato".

 

"Quindi dobbiamo essere scettici -aggiunge-. Dobbiamo sempre rimanere scettici quando si tratta di Trump. Potrebbe avere il Covid. Ma è anche possibile che stia mentendo. Questo è solo un dato di fatto". Ma perché il presidente dovrebbe mentire in questa circostanza? "Sta perdendo le elezioni. E lui lo sa. Non è il 2016. Era odiato nel 2016, ma ora è odiato ancora di più. Milioni di americani sono sul punto di dargli una sonora lezione e di riservargli una sconfitta da record. Ha bisogno di cambiare totalmente la narrativa di questa campagna e lo ha appena fatto". "È un genio del male e ritengo possibile che menta sul contagio per condizionarci e attuare la sua strategia", prosegue.

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×