24 settembre 2020

Treviso

"Mi unisco al dolore della famiglia": il cordoglio del sindaco per Marilena, la trevigiana uccisa a Capo Verde

Marilena Corrò fino allo scorso anno gestiva la struttura ricettiva “Maison Maggy” di Borgo Cavour

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

marilena corrò

TREVISO - “Mi unisco al dolore della famiglia e mando un grande abbraccio alla famiglia”. Il sindaco Mario Conte, ancora incredulo per la notizia della morte di Marilena Corrò, porge le sue condoglianze alla famiglia e ai figli dell’albergatrice trevigiana, vittima di un omicidio su cui sono in corso le indagini.

La donna, 52 anni, è stata trovata morta nella sua casa adibita a B&B, nella città di Sal Rei, a Boavista, isola di Capo Verde, dove viveva e lavorava da un anno.

Sotto choc la comunità trevigiana dove la famiglia Corrò è nota. A Treviso, dove vivono ancora i figli, Filippo e Margherita, la ricordano tutti. Marilena fino allo scorso anno gestiva la struttura ricettiva di Borgo Cavour, il B&B “Maison Maggy”.

“Posso solo dire che, come amministrazione, ci mettiamo a disposizione della famiglia nel caso dovessero manifestarsi dei problemi o delle difficoltà per il rientro della salma a Treviso”, ha aggiunto Conte.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×