19/07/2024parz nuvoloso

20/07/2024possibili temporali

21/07/2024possibili temporali

19 luglio 2024

Esteri

Meningite, 23enne italiana morta a Berlino. Bassetti: "Può uccidere in poche ore"

L'infettivologo sul caso della studentessa Erasmus: "I batteri che la provocano sono prevenibili con la vaccinazione"

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Meningite, 23enne italiana morta a Berlino. Bassetti:

BERLINO (GERMANIA) - "Dalla vita alla morte nel giro di appena 3 giorni. Tanti ne sono passati tra venerdì 24 maggio e domenica" 26, "quando Lara Ponticiello, studentessa di 23 anni, ha chiuso gli occhi per l'ultima volta. La ragazza", residente nel Mantovano e "iscritta all'università di Bologna, è stata uccisa da una meningite fulminante mentre si trovava a Berlino per il progetto Erasmus". Commenta il caso sui social l'infettivologo Matteo Bassetti. "La meningite è una grave infezione che colpisce il cervello e può portare alla morte, anche in poche ore", spiega il primario del Policlinico San Martino di Genova.

"Può essere causata da batteri, virus o funghi - ricorda - La forma virale è più comune e meno grave, mentre quella batterica può avere conseguenze molto più gravi. La meningite batterica può provocare la morte o causare danni permanenti. I batteri che più frequentemente provocano la meningite batterica sono pneumococco, meningococco ed emofilo. Questi ultimi 3 batteri sono prevedibili con la vaccinazione. Le forme più gravi e fulminanti sono in genere legate al meningococco appartenente sia al gruppo B che A, C, Y, W135".


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



AdnKronos

Dello stesso argomento

immagine della news

10/11/2023

Meningite, da inizio anno nove casi in Veneto

Dato l’attuale scenario regionale che ha visto la circolazione del meningococco B tra gli adolescenti, la Regione Veneto ha definito un piano straordinario vaccinale

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×