26 gennaio 2021

Basket

Basket

Menetti: importanti passi avanti, ma c’è ancora da migliorare

Altro scivolone per i veneti, ancora alla ricerca della prima vittoria ufficiale

| Marco Tartini |

immagine dell'autore

| Marco Tartini |

Menetti: importanti passi avanti, ma c’è ancora da migliorare

TRENTO – Coach Menetti e Matteo Imbrò hanno fatto il punto della situazione in seguito alla terza sconfitta consecutiva, rimediata contro la Dolomiti Energia.
Dopo una partenza a rilento, la De’ Longhi era riuscita a ricucire lo strappo e a toccare addirittura il +16, prima di crollare nuovamente sul finale. Ancora ottimi segnali da parte della coppia Akele-Mekowulu, mentre fra le fila bianconere si sono messi in evidenza Gary Browne e Jeremy Morgan, autori rispettivamente di 29 e 14 punti.
Queste le dichiarazioni dell’allenatore di TVB:

«Siamo dispiaciuti perché la squadra aveva disputato un’ottima partita, soprattutto dal punto di vista della combattività, a mio parere eccellente. A differenza di quanto fatto contro Trieste, abbiamo approcciato il match nella maniera corretta e con grande emotività. Nell’ultimo quarto ci sono stati due problemi principali: il controllo e l’organizzazione del gioco. Ad ogni modo, devo fare i complimenti a Trento perché ha trovato due giocatori che hanno dato la svolta alla serata, soprattutto negli ultimi minuti. Analogamente a quanto accaduto al Taliercio, il risultato finale [90-79, ndr] non rispecchia e non rende giustizia alla nostra prestazione, e ciò ovviamente mi dispiace, soprattutto per i ragazzi.
Da un lato ho visto importanti passi avanti, soprattutto a livello mentale, ma dall’altro abbiamo peccato nella gestione della partita, aspetto sul quale continueremo a lavorare. Fra tre giorni scenderemo nuovamente in campo proprio contro l’Aquila, e mi aspetto ulteriori miglioramenti».

 

Capitan Imbrò, invece, ha commentato così la performance della sua squadra:
«Sicuramente ci sono stati parecchi alti e bassi: siamo scivolati subito sul -10, ma abbiamo reagito e siamo tornati in vantaggio, salvo poi farci rimontare sul finale.
Negli ultimi cinque minuti non siamo riusciti a trovare la via del canestro, a causa di cattive esecuzioni e della pressione difensiva avversaria.
In vista della prossima gara analizzeremo sia gli aspetti positivi che quelli negativi, in modo da capire su cosa ci dovremo focalizzare. Credo che le difficoltà maggiori vadano cercate nella metacampo difensiva, dove non siamo riusciti a mantenere la stessa intensità per tutti e quaranta i minuti. Giocando in casa Trento era ulteriormente motivata, e questo l’ha aiutata a firmare il break finale, che si è poi rivelato decisivo. Non siamo riusciti a reggere l’impatto ed a mantenere alta la concentrazione, ma già a partire dal prossimo allenamento cercheremo di apportare gli accorgimenti necessari»
.

 



foto dell'autore

Marco Tartini

Altri Eventi nella categoria Basket

Treviso Basket risolve il contratto di Carroll
Treviso Basket risolve il contratto di Carroll

Basket

Dopo Tyler Cheese, i biancoblù hanno deciso di salutare anche l’ex Bergamo

Treviso Basket risolve il contratto di Carroll

| Marco Tartini |

TREVISO – Se ne era già discusso a lungo la scorsa settimana, ma soltanto oggi è stata ufficializzata la risoluzione del contratto che legava Jeffrey Carroll alla De’ Longhi Treviso Basket.

Al PalaVerde arriva Milano!
Al PalaVerde arriva Milano!

Basket

Mezzogiorno di fuoco per i veneti, che giocheranno la gara di ritorno contro le “scarpette rosse”

Al PalaVerde arriva Milano!

| Marco Tartini |

TREVISO – Lunch time complicato per Imbrò e compagni, che domani ospiteranno la capolista.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×