06/02/2023molto nuvoloso

07/02/2023velature lievi

08/02/2023sereno

06 febbraio 2023

Politica

Per Meloni l'aumento al tetto del contante non favorisce l'evasione

Per la Presidente del Consiglio "Più fai salire il tetto al contante meno favorisci l'evasione"

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Giorgia Meloni

"Non tutti forse sanno che l'anno in cui c'è stata meno evasione fiscale è stato il 2010", quando "il tetto al contante era 5mila euro. Più fai salire il tetto al contante meno favorisci l'evasione". Così la premier Giorgia Meloni, in una diretta su Facebook. "Sull'obbligo di pos - continua Meloni -, ci si accusa 'volete impedire di pagare con moneta elettronica, volete favorire l'evasione'. Si sta valutando di non obbligare i commercianti ad accettare il pagamento con pos per piccoli importi: noi fino a 60 euro non vorremmo obbligare, ma quella di 60 euro è una soglia indicativa, può essere anche più bassa, su questo - spiega - c'è una interlocuzione in corso con l'Ue".

 

Nella manovra varata dal governo, continua la presidente del Consiglio, "ci sono segnali chiari", a partire dal messaggio "del non disturbare chi vuole fare". Su molte decisioni assunte "la sinistra non è d'accordo: menomale. Se fossero d'accordo, allora ci sarebbe qualcosa che non va", sottolinea. "Difendere le aziende strategiche italiane è quel che faremo", assicura quindi la premier.

LEGGI ANCHE:

Carte e contante: al bar e nei negozi è già una battaglia persa

 

 

 


| modificato il:

AdnKronos

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×