17 gennaio 2021

Conegliano

Meglio che al mercato. La verdura (freschissima e km 0) si trova su Facebook

A Conegliano nasce un gruppo per mettere in contatto chi ha un orto e chi no. Ed è subito un successo

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

CONEGLIANO - Se c’è una cosa davvero preziosa, oggi, è la verdura dell’orto. I prodotti della terra di cui si sa l’esatta provenienza e che hanno i sapori e i profumi “di una volta”. E’ partendo da questa consapevolezza che è stato creato il gruppo “Vendo/scambio frutta verdura a Conegliano e dintorni”. Una pagina Facebook che in due settimane ha già superato i 1.100 membri.

 

L’idea è quella di mettere in contatto chi ha un orto e avanza qualcosa con chi è in cerca di prodotti a km zero che siano davvero tali. I negozi e le attività commerciali non possono prendervi parte: si tratta di uno scambio tra cittadini. Ad avere l’idea sono stati due giovani della zona, Tamara Vettorel e Leonardo Criscuolo. “Solo i privati possono aderire all’iniziativa - spiega Tamara - è un gruppo dove c'è chi mette a disposizione gli avanzi del proprio orto, chi li scambia, chi li cerca. Il gruppo (o meglio i gruppi, ormai siamo in 5 zone) è stato creato da me e il mio compagno perché siamo stanchi di mangiare frutta verdura estera ma anche italiana trattata e nociva per tutti noi ma soprattutto per i più piccoli”.

 

“Il nostro motto è cooperiamo per mangiare sano - continua Tamara - Abbiamo visto che molte persone condividono questo pensiero e chi ha gia' usufruito del gruppo è contentissimo. E’ educativo anche per i bambini, molte famiglie mi hanno contattato ringraziandomi per aver dato loro modo di vedere da vicino orti e animali e averli tolti da cellulari e tv”.

 

L’iniziativa si è rivelata subito vincente e all’interno del gruppo si possono ammirare foto di zucchine, pomodori, cetrioli, fichi appeni raccolti e pronti all’uso. C’è anche chi mette a disposizione le uova fresche delle proprie galline “che scorrazzano libere nei campi”. Cose, insomma, sempre più rare.

Tamara Vettorel e Leonardo Criscuolo

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×