21 ottobre 2021

Treviso

Mario De Boni alla guida dei 5000 iscritti Cisl- funzione pubblica di Treviso e Belluno

Per il nuovo segretario "è una fase molto importante per l’intero settore dei servizi pubblici - dalla sanità alle case di riposo - messi a dura prova dalla pandemia".

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Mario De Boni, segretario Funzione pubblica Cisl Belluno Treviso

TREVISO - Alla funzione pubblica della Cisl di Treviso e Belluno arriva da Feltre il quarantottenne Mario De Boni. Prende il posto di segretario generale del comparto pubblico impiego occupato per tredici anni da Fabio Zuglian. Il nuovo segretario De Boni è stato eletto questa mattina a Pedavena dal Consiglio generale territoriale. Di professione infermiere, è dipendente della Ulss 1 Dolomiti. In aspettativa dal 2014, nel 2018 è entrato nella Segreteria della Fp occupandosi del comparto socio-sanitario. È stato componente della Rsu della ex Ulss 2 di Feltre.

In segreteria lo affiancheranno Silvia Carraretto e Giovanni Fabbian. Quarantaduenne trevigiana di Casier, la prima, dipendente del Comune di Paese come istruttore amministrativo al servizio tributi, uscita in aspettativa sindacale nel 2011, già Rsu nel Comune di Paese e Segretaria Fp dal 2013 con deleghe amministrativa e organizzativa della federazione e agli Enti locali. Giovanni Fabbian invece è di Vedelago, storico delegato dell’azienda Ulss 2 Marca Trevigiana che rappresenta tutt’oggi la più grande azienda pubblica del territorio trevigiano; ha iniziato a lavorare nel 1980 come infermiere in Medicina e dal 1989 come caposala e attualmente riveste il ruolo di coordinatore del dipartimento delle politiche del farmaco dell’Azienda Ulss 2.

Gli iscritti alla Fp Belluno Treviso nelle due province sono oltre 5.000; un dato in crescita costante da quattro anni, in rappresentanza dei circa 11mila lavoratori della sanità (3.000 a Belluno e 8.000 a Treviso), 5.612 degli enti locali (1.579 a Belluno, 4.033 a Treviso), 1.820 delle funzioni centrali (370 a Belluno e 1450 a Treviso) e 7.850 delle case di riposo (2.110 a Belluno, 5.740 a Treviso).

“Ringrazio il Consiglio generale per la fiducia - commenta il neo Segretario De Boni - e il Segretario uscente per il prezioso lavoro svolto in questi anni. Il mio impegno e quello della squadra è stato e sarà in continuità con gli obiettivi perseguiti negli ultimi anni di attività. Questa è una fase molto importante per l’intero settore dei servizi pubblici, messi a dura prova - basti pensare a tutto il comparto della sanità e delle case di riposo - dalla pandemia. Oggi la grande partita del rinnovo dei contratti, così come quella delle assunzioni, è la prima che deve essere giocata a livello nazionale: sono in corso le trattative per il rinnovo contrattuale dei comparti del Pubblico Impiego (funzioni centrali, sanità, e funzioni locali) e del terzo settore (cooperative e Uneba), in un’ottica che deve necessariamente contemplare i cambiamenti connessi proprio all’emergenza sanitaria: oltre a stabilire gli incrementi retributivi, i nuovi contratti dovranno disciplinare gli istituti normativi dello smart working e riformare l'ordinamento professionale di tutti i comparti, ovvero le qualifiche del personale non dirigente, un capitolo fermo dal 1999”.

L’elezione del segretario generale della funzione pubblica è una delle tappe del percorso congressuale della Cisl che a Treviso e nel bellunese sarà avviato in autunno, e le elezioni delle rappresentanze sindacali unitarie, momento cruciale di confronto, partecipazione e test per tutte le organizzazioni sindacali. La tornata elettorale è prevista nella primavera del 2022. “Difficile trovare le parole per ringraziare tutti i colleghi con cui ho lavorato in questi 12 anni - ha detto il segretario generale uscente Fabio Zuglian -. La costante crescita in termini di iscritti e attività è il risultato del lavoro di tutta la squadra. L’avvicendamento di oggi garantirà la piena continuità con il lavoro svolto finora. De Boni ha tutte le qualità necessarie per affrontare le sfide che ci attendono”.

Ai lavori del Consiglio a Pedavena sono intervenuti il Segretario nazionale della categoria Maurizio Petriccioli la Segretaria regionale Marj Pallaro e il Segretario generale della Cisl Belluno Treviso Massimiliano Paglini.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×