27/01/2022nubi basse e schiarite

28/01/2022poco nuvoloso

29/01/2022velature sparse

27 gennaio 2022

Ciclismo

Altri Sport

Marcel Meisen fa tris al Ciclocross Internazionale del Ponte 

La storica kermesse a Faè di Oderzo. Eva Lechner è la regina della gara femminile

|

|

una fase

ODERZO - La gara regina del Ciclocross del Ponta a Faè di Oderzo riservata agli open, ha regalato un’emozione dopo l’altra. Pronti via, si è selezionato un folto gruppetto, che al secondo giro è stato messo in fila dal giovane beniamino trevigiano Filippo Fontana. Sono rimasti al comando in 6, diventati nel finale 5, poiché il campione italiano Gioele Bertolini è finito a terra a causa di uno spettatore. Nel finale l’ha spuntata l’esperienza del campione tedesco Marcel Meisen (Alpecin Fenix), che a Faè aveva già vinto nel 2015 e nel 2016, confezionando una tripletta storica riuscita solo a Daniele Pontoni e a Vincent Baestaens. Secondo gradino del podio per il belga Dan Soete, che ha preceduto la ruota dell’altoatesino Jakob Dorigoni. Ai piedi del podio il trevigiano Filippo Fontana, che ha preceduto il friulano Davide Toneatti e il valtellinese Gioele Bertolini.

La gara femminile è invece stata caratterizzata dall’azione del tandem della Fas Airport Services. Eva Lechner e Silvia Persico hanno imposto subito un ritmo impossibile per tutte le avversarie. Sembravano avviate verso lo sprint ristretto, ma negli ultimi metri la fuoriclasse altoatesina è riuscita a distanziare la compagna di squadra bergamasca.

Nella gara degli o juniores giro dopo giro, il gruppo di testa si è selezionato e nelle ultime due tornate è stato duello tra l’emiliano romagnolo Luca Paletti e  il friulano Tommaso Cafueri. Nel finale Paletti ha aperto definitivamente il gas ed è riuscito a trionfare al Ciclocross Internazionale del Ponte, distanziando di 3 secondi l’avversario. 3^ posizione per un altro giovane molto promettente, il laziale Simone Vari.

Al mattino, duello entusiasmante tra gli allievi del 2° anno proposto da Christian Fantini  e Stefano Viezzi. Nello sprint conclusivo ha avuto la meglio l’emiliano romagnolo sul friulano. Padrone assoluto nella gara riservata agli allievi del 1° anno è stato il trevigiano Riccardo Da Rios (Sanfiorese). Che ha inflitto quasi un minuto a tutti gli avversari. Nelle competizioni riservate agli esordienti hanno esultato il piemontese Nicola Cerame e la trevigiana figlia d’arte Giorgia Pellizotti (Mosole). Tra i Master vittorie di Matteo Cancherini (Fascia 1), Graziano Bonalda (Fascia 2), Gianfranco Mariuzzo (Fascia 3) e la trevigiana Deborah Soligo (Masterwoman).

Sandro Bolognini 

Foto di Alessandro Billiani

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×