01 giugno 2020

Treviso

La Marca esclusa dai contributi governativi, Conte:"Si tratta di un vergognoso colpo di mano"

| commenti |

| commenti |

La Marca esclusa dai contributi governativi, Conte:

TREVISO - Dopo un primo spiraglio di luce annunciato dal sindaco Conte, oggi è stata confermata l' esclusione delle province di Treviso, Venezia  e Padova dai contributi governativi per i territori maggiormente colpiti dal Covid. Una rimozione che pesa come un macigno sulle province venete e che ha scatenato l'ira del primo cittadino di Treviso Mario Conte. "Eravamo riusciti a far reinserire nel Decreto rilancio, all'art. 112, i Comuni delle Province di Treviso, Venezia e Padova fra i destinatari dei 200 milioni assegnati ai territori maggiormente colpiti dall'emergenza Coronavirus-ha dichiarato il sindaco-Oggi, non si sa come né perché, in Gazzetta Ufficiale è stata pubblicata una errata corrige  in cui si ripristina la situazione precedente al decreto legge entrato in vigore. Il risultato? Ai nostri Comuni neanche un euro".

 

Ha proseguito il primo cittadino:"Ritengo sia un'assurdità escludere zone, come quelle del trevigiano, padovano e veneziano, che hanno contato migliaia di ricoveri, danni incalcolabili per l'economia oltre all'azzeramento del comparto turistico. E' un'assurdità che vengano cambiati testi, firmati decreti e poi pubblicati avvisi di rettifica. Si tratta di un vergognoso colpo di mano. Se qualcuno a Roma ce l'ha con il Veneto, a questo punto, lo dica pure. Almeno sappiamo come regolarci e agire di conseguenza. Ci faremo sentire, questo è poco ma sicuro"

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×