01 ottobre 2020

Esteri

Mamma ha il Covid, figlio sul muro dell'ospedale tutte le sere

|

|

Mamma ha il Covid, figlio sul muro dell'ospedale tutte le sere

Ha scalato tutte le sere la parete dell'ospedale fino ad arrivare al davanzale della stanza dove era ricoverata la madre per trascorrere, anche se da lontano, del tempo con lei poco prima che morisse, vittima di Covid-19.

 

La commovente storia arriva da Hebron, in Cisgiordania, dove un ragazzo di 30anni, Jihad Al-Suwaiti, impossibilitato ad entrare nella stanza della mamma per via delle restrizioni per contenere il contagio, non ha voluto lasciarla sola durante gli ultimi istanti di vita.

 

La donna, 73 anni e già malata di leucemia, è stata ricoverata intorno al 10 luglio per aver contratto il coronavirus. Il figlio, impossibilitato ad entrare per starle vicino, ha così deciso di arrampicarsi fino al secondo piano e sedersi sul davanzale per guardarla, tutte le sere, fino al 16 luglio, quando purtroppo è morta.

 

Le foto di Jihad accovacciato fuori dalla finestra sono state rese note da un funzionario delle Nazioni Unite, Mohamad Safa, su Twitter e stanno facendo il giro del mondo.

 

"Il figlio di una donna palestinese che è stata contagiata dal Covid-19 è salito nella sua stanza d'ospedale per sedersi e vedere sua madre ogni sera fino alla sua morte", si legge nel post.

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×