07/12/2022sereno

08/12/2022pioviggine

09/12/2022rovesci di pioggia

07 dicembre 2022

Castelfranco

"Mamma, ci vediamo in paradiso"

Steve Quintino, 19 anni, sabato mattina era fuori di sé: ha provocato tre incidenti di cui uno mortale. L'esame tossicologico è risultato positivo

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

RIESE PIO X - Aveva provocato incidenti in serie sabato mattina: ha investito e ucciso un ciclista 67enne, alla fine ha speronato un’auto dei Carabinieri. Steve Quintino, 19 anni, residente a Riese Pio X, era sotto l’effetto di cannabinoidi. Infatti i test tossicologici eseguiti immediatamente dopo i fatti sono risultati positivi.

Al vaglio degli inquirenti anche il fatto che volesse compiere il gesto estremo. Prima di rubare la prima auto a una donna, con la quale poi avrebbe provocato un incidente, sarebbe fuggito di casa, in ciabatte, urlando: “Mamma ci vediamo in paradiso”. Il giovane era in preda negli ultimi mesi a un grave disagio psicologico: aveva delle paranoie e, al momento dell’arresto, farneticava: “Volevo solo salvare il mondo”.

Al momento il 19enne, con alle spalle un infanzia difficile, è in carcere a Treviso: è accusato di omicidio stradale, tentato omicidio e rapina. Prima dei tragici fatti il ragazzo aveva appena finito il turno di lavoro alle 6.

Una volta rincasato, si era subito allontanato per poi tornare a casa poco dopo. E in maniera intrattabile aveva chiesto ripetutamente le chiavi dell'auto che la famiglia non gli ha dato, non avendo la patente. Poi dalle 8.30 la famiglia non ha saputo più nulla fino alle 10, ossia quando si è saputo dell'arresto.  

LEGGI ANCHE

Chi è Steve Quintino e perché sabato mattina ha scatenato l’inferno

 

San Zenone, ruba tre auto, uccide un ciclista, sperona un'auto dei Carabinieri e urla: "Sta finendo il mondo"

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×