26/05/2024sereno

27/05/2024poco nuvoloso

28/05/2024pioggia debole

26 maggio 2024

Nord-Est

Maltempo, Zaia inaugura il bacino di laminazione di Trissino

'Contro il rischio di alluvioni servono opere infrastrutturali. Se si fanno bacini di laminazione si salvano i cittadini'

|

|

Maltempo, Zaia inaugura il bacino di laminazione di Trissino

TRISSINO (VICENZA) - Il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha inaugurato oggi a Trissino (Vicenza) il bacino di laminazione delle piene del fiume Agno che si colloca tra lo stesso Comune di Trissino e Arzignano. Realizzato dopo la grande alluvione del 2010, il bacino di Trissino e Arzignano si estende su una superficie di 80 ettari tra i due comuni vicentini ed è in grado di trattenere 3,5 milioni di metri cubi di acqua del torrente Agno Guà per la sicurezza di vasta area tra le province di Vicenza e Padova, e, in parte, anche di Verona e Venezia.

"Stiamo parlando di un'opera che rientra nel progetto che ho voluto mettere a terra, da Commissario straordinario e poi come anche come Presidente, dopo la grande alluvione del 2010 - ha ricordato Zaia -. Abbiamo lottato perché nel 2012 potesse essere iniziata con grande velocità la progettazione e, infine, abbiamo raggiunto l'inizio lavori, nel 2015". Oggi sono già diventati realtà molti dei bacini previsti: "13 su 23 sono già stati portati a termine - ha aggiunto - ma dobbiamo continuare su questa strada per mettere in sicurezza la più ampia parte possibile del territorio. Penso che il modello veneto, in questo campo, sia davvero un riferimento oggi a livello nazionale".

Per il governatore, "non si può pensare che la lotta alle alluvioni si possa infatti fare con solo l'indennizzo dei danni: andiamo nella direzione di dimostrare che, davanti al rischio alluvioni, bisogna fare opere infrastrutturali. Se si fanno bacini di laminazione si salvano i cittadini. Abbiamo visto cosa sarebbe successo a Vicenza qualche settimana fa. Ma se non avessimo avuto i bacini di laminazione - ha concluso - saremmo qui a contare molti più danni anche in quel di Vicenza".
 



 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×