18/01/2022sereno

19/01/2022parz nuvoloso

20/01/2022parz nuvoloso

18 gennaio 2022

Mogliano

Maltempo a Mogliano: richiesto lo stato di calamità. I cittadini potranno segnalare i danni subiti

Ammontano a 80mila euro le risorse straordinarie messe in campo dall’Amministrazione Comunale

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Maltempo a Mogliano: richiesto lo stato di calamità. I cittadini potranno segnalare i danni subiti

FOTO - Fonte: pagina Facebook "Davide Bortolato Sindaco"

 

MOGLIANO VENETO – Anche a Mogliano Veneto l’evento meteorologico eccezionale di lunedì sera ha creato numerosi danni e disagi: non solo molti alberi caduti (come ad esempio un grosso platano sul Terraglio all’altezza di via Gioberti), ma anche muri di cinta distrutti, strade bloccate ed energia elettrica interrotta hanno messo in difficoltà la quotidianità dei moglianesi.

Se il sindaco Davide Bortolato fa sapere infatti che “i danni subiti sia dal patrimonio arboreo pubblico sia privato sono assolutamente ingenti soprattutto se calcoliamo che fra le essenze abbattute dal fortunale ci sono stati anche alberi secolari”, Andrea, con un post sul gruppo Facebook “sei di Mogliano Veneto se...”, informa che ci sono state “90 famiglie senza corrente elettrica da ieri sera (lunedì) a Mazzocco”.

“Da subito è partita la macchina per ripristinare il prima possibile la circolazione stradale e per mettere in sicurezza il territorio – commenta il Primo Cittadino con un post sulla sua pagina Facebook – Grazie ai circa 80mila euro di risorse straordinarie messe in campo, infatti, sono state attivate due ditte con una quindicina di operatori di manutenzione del verde per raccogliere ramaglie e alberature cadute e abbiamo potuto programmare gli spazzamenti straordinari con Veritas. Rivolgo inoltre un sentito ringraziamento ai tanti volontari e agli amministratori scesi in campo durante la notte”.

Bortolato, infine, fa sapere che a breve il Comune metterà a disposizione una modulistica ai cittadini per denunciare eventuali danni subiti a seguito del vento eccezionale di lunedì sera. “Se il danno è provocato dal alberatura comunale – spiega – risponderà sicuramente la nostra assicurazione. Per i danni subiti nelle proprietà private ci siamo invece attivati richiedendo lo ‘stato di calamità’, così da recuperare dei fondi da utilizzare in aiuto anche di queste situazioni come già successo con l’alluvione del 2006”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×