27/01/2022nubi basse e schiarite

28/01/2022poco nuvoloso

29/01/2022velature sparse

27 gennaio 2022

Treviso

Mala del Brenta, blitz all'alba: quaranta arresti

Un'ottantina gli indagati: l'operazione dopo un'indagine durata cinque anni. I complimenti di Zaia

|

|

foto d'archivio

TREVISO - Maxi operazione all'alba da parte de carabinieri del Ros coordinati dalla DDA di Venezia.
Blitz a Marghera ma anche nelle province di Padova, Treviso, Rovigo e fuori regione a Cuneo e Siena, per stroncare la riorganizzazione del Clan dei Mestrini, una costola della Mafia del Brenta, nota in Veneto come Mala del Brenta.
Sono state 39 le misure cautelari eseguite, ottanta gli indagati dopo un’indagine di cinque anni. Le accuse vanno dall'estorsione ai danni di attività commerciali alla rapina, dalla detenzione di armi ed esplosivi allo spaccio di droga. L'obiettivo principale del clan era quello di controllare e gestire le grandi rotte del flusso turistico della laguna.

“La giornata si apre bene, con l’ennesima vittoria della legalità sulla criminalità. Complimenti e grazie da tutti i Veneti per bene ai Ros dei Carabinieri e alla Procura Antimafia, che hanno sgominato una banda composta da vecchi pregiudicati e nuovi malavitosi che agivano per arrivare al controllo del territorio”.
Con queste parole, il Presidente della Regione, Luca Zaia, plaude all’operazione del Ros e della Procura Antimafia, con un’ottantina di indagati e 39 arresti nella notte.

“Le prime notizie aggiunge Zaia – parlano di droga, estorsioni, armi rapine e mancate vendette maturate nel mondo del crimine. Un mix devastante, per la legalità, ma anche per la serena convivenza sociale di un vasto territorio, che poteva avere conseguenze sempre più gravi. Averlo stroncato è una delle più importanti operazioni messe a segno dalla Forze dell’Ordine e dagli inquirenti negli ultimi tempi”.

“Stamattina – conclude Zaia – una vasta parte del territorio veneto sa di poter vivere più serenamente; sa che il crimine non si arrende, ma che i tutori dell’ordine non arretrano di un centimetro”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×