03 giugno 2020

Treviso

Magazzino Sgt, 15 operai senza stipendio in sciopero

Rabbia dei lavoratori della sede di Villorba in sciopero da oltre una settima

| commenti |

| commenti |

Magazzino Sgt, 15 operai senza stipendio in sciopero

VILLORBA - Da venerdì scorso, 13 luglio, è in corso il blocco totale del magazzino SGT di Treviso, con sede a Villorba. Da alcuni mesi è infatti in corso una vertenza per migliorare le condizioni dei lavoratori che chiedono il pagamento puntuale degli stipendi e l'applicazione del contratto nazionale di categoria della logistica.

 

Oltre al pagamento con un ritardo di circa un mese degli stipendi, agli autisti del magazzino viene applicato dalla cooperativa Nazionale Servizi il contratto “Facility Management” che prevede una paga oraria di 5,78 euro lordi, poco più della metà della paga oraria che dovrebbero ricevere con il contratto della logistica.

 

"Per questo abbiamo chiesto l'intervento della società committente, l'SGT S.p.A., che facesse da garante per quello che riguardava il pagamento puntuale e l'applicazione del contratto nazionale corretto per il tipo di lavoro svolto dagli operai” - fanno sapere dal sindacato ADL Cobas. A fronte di queste richieste e dopo l’ennesimo rinvio nel pagamento dello stipendio, la società ha deciso di chiudere l'appalto, e di spostare la partenza delle consegne di Treviso a Padova, lasciando di fatto 15 lavoratori senza lavoro e senza stipendi.

 

“Nei prossimi giorni andremo a bloccare anche il magazzino di Padova. Siamo inoltre in contatto con altri lavoratori di SI Cobas delle sedi di Bergamo, Verona, Brescia, Roma, Bologna e Milano. Ci hanno detto che non appena bloccheremo il magazzino di Padova, loro fermeranno anche tutti gli altri magazzini”. Il problema degli stipendi a quanto pare riguarda solo i lavoratori di Villorba. Ma i “colleghi” si dicono pronti a dar loro una mano.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×