14 giugno 2021

Cronaca

Mafia, "volevano uccidere il conduttore di Report"

La rivelazione in un video pubblicato sul profilo Twitter della trasmissione di Rai3

|

|

Sigfrido Ranucci

ROMA - La mafia voleva uccidere il conduttore di 'Report', Sigfrido Ranucci. La rivelazione in un video pubblicato sul profilo Twitter della trasmissione di Rai3 in cui Francesco Pennino, intervistato dallo stesso Ranucci nella puntata di 'Report' in onda ieri sera, rivela che i Madonia volevano uccidere il giornalista nel 2010, dopo la pubblicazione del libro 'Il Patto', scritto a quattro mani dallo stesso Ranucci e da Nicola Biondo.

 

La decisione, secondo quanto rivela Pennino che in quel periodo si trovava in carcere e aveva incontrato alcuni esponenti della famiglia Madonia, non fu messa in atto perché stoppata da Matteo Messina Denaro, personaggio più influente della mafia e tuttora latitante. "I Madonia volevano pagare per ammazzarti", dice nel video Pennino a Ranucci.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

25/05/2021

'Ndrangheta, boss Morabito catturato dal Ros in Brasile

Era il numero due nella lista dei 100 latitanti più ricercati dopo Matteo Messina Denaro. I carabinieri erano sulle sue tracce dal 2019, dopo l'evasione dal carcere di Montevideo. Preso a insieme a Vincenzo Pasquino

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×