27 gennaio 2020

Vittorio Veneto

"Macelleria vegana in via Caprera"

E’ una delle idee scaturite dall’iniziativa City Display

commenti |

commenti |

VITTORIO VENETO - Sta circolando in rete in questi giorni un manifesto dimenticato in un locale pubblico di Piazza Flaminio dove i Serravallesi, sollecitati dallo Studio Usine, hanno avanzato proposte per il rilancio commerciale di Via Caprera.

 

Usine di Bertorelli, con il Programma Visistando, ha avuto il compito di organizzare una ricognizione critica sulla possibile valorizzazione di Serravalle Nord con il contributo di tutti: pubblica amministrazione, cittadini consapevoli, commercianti, visitatori e stakeholder locali( così è scritto sul manifesto).

 

"Segnala un'idea commerciale che possa riaprire i negozi abbandonati di Serravalle Nord o inventarne di nuovi" annuncia il manifesto" e i serravallesi hanno risposto con queste proposte: Tempio Jedi, Tutto per l'operaio, Sexyshop a prezzi modici, Ufficio Pol Pot ,Centro massaggi cinese, Moschea e sala del regno, Allevamento trote ogm made Usa, Macelleria vegana, Dentista tutto a 1 euro, panificio Ostello Ristorante africano, Caffè letterario, Studio Usine a 1€ , Kebab.

 

Un prezioso contributo per il decalogo che Usine ha annunciato quale sintesi della manifestazione City Display. Manifestazione costata 30 mila euro.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×