27 novembre 2020

Castelfranco

Il M5S sosterrà Sartoretto al ballottaggio: siglato oggi l’accordo

Cristian Bernardi: «Stefano Marcon non ha mai instaurato un dialogo costruttivo con le minoranze»

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Il M5S sosterrà Sartoretto al ballottaggio: siglato oggi l’accordo

CASTELFRANCO - Il Movimento 5 Stelle si schiera a fianco di Sebastiano Sartoretto. Dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi delle altre liste escluse dal ballottaggio, il movimento pentastellato era l’unica forza politica a non aver ancora espresso un eventuale appoggio a favore di uno dei due candidati che si sfideranno domenica, sebbene il candidato sindaco Cristian Bernardi aveva già dichiarato a livello personale che avrebbe votato Sartoretto.

Ora arriva il comunicato ufficiale del Movimento castellano, che auspica per Castelfranco un cambio di amministrazione: «Non siamo mai stati propensi a dare indicazioni di voto – dichiarano dal Movimento – ma questa volta, dopo l’incontro con Sebastiano Sartoretto di questi giorni e la promessa sottoscritta dallo stesso di portare avanti moltissimi punti del nostro programma, ci auguriamo e auspichiamo che le persone che ci hanno votato possano prendere in considerazione un cambio di passo per questa meravigliosa città».

Il 5 Stelle ricordano come in questi 5 anni di opposizione consiliare l’amministrazione uscente guidata da Stefano Marcon non abbia mai instaurato un dialogo costruttivo con le minoranze: «Non vi è stato alcun confronto con le opposizioni tutte – accusano i pentastellati – , atteggiamento che si trasformava, in ripetute occasioni, in parole gran poco gratificanti e in mancanza di rispetto per le persone presenti in consiglio».

Se la giunta leghista è criticata inoltre per l’assenza di una visione del futuro di Castelfranco, che ha portato secondo i 5 Stelle a sprechi di denaro pubblico, a nessuna tutela per ambiente e cultura, a cementificazione e a un sostanziale disinteresse per i truffati delle banche, l’appoggio a Sartoretto è supportato dall’impegno di quest’ultimo nel realizzare molti punti cari al Movimento e che rientrano nella logica di un avvicinamento dei cittadini ai luoghi decisionali e di dibattito politico. Il candidato dem ha infatti promesso di attivare a livello comunale il Punto SoS al Cittadino, di inserire il Question Time al cittadino e il diritto di tribuna (ogni persona potrà quindi portare istanze direttamente in Consiglio comunale), di promuovere il bilancio partecipato e il Consiglio comunale dei ragazzi.

Infine, se su temi quali cultura, sport e ambiente vi era già una concordanza di intenti nei rispettivi programmi elettorali, il Movimento ha ricevuto garanzie da Sartoretto affinché personale competente e qualificato sia inserito nella futura giunta comunale, ma soprattutto che sia indetto un referendum comunale sul futuro dell’ospedale per il recupero dei posti letti perduti.

 



foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×