19/08/2022pioggia

20/08/2022parz nuvoloso

21/08/2022poco nuvoloso

19 agosto 2022

Cronaca

Luxottica si ferma per onorare Del Vecchio

Maxischermo negli stabilimenti per il funerale e produzione ferma, per l’ultimo saluto all’imprenditore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Leonardo Del Vecchio

AGORDO – Giovedì i lavoratori di Luxottica saluteranno per l’ultima volta Leonardo Del Vecchio. I funerali sono previsti al PalaLuxottica di Agordo dalle 10,30 ma la struttura può ospitare fino a 5mila persone e non sarà facile accogliere i tanti che vorranno testimoniare il loro cordoglio. Così per dare modo a tutti di seguire le esequie saranno allestiti dei maxischermi negli stabilimenti del gruppo.

Ipotizzando che tutti i lavoratori bellunesi e trevigiani volessero partecipare, lo spazio non sarebbe stato sufficiente: solo ad Agordo lavorano 4.600 persone. Così nelle altre sedi da Cencenighe (Belluno), Sedico (Belluno) e Pederobba (Treviso) ai lavoratori è stato consigliato di fruire dei maxischermi, evitando di raggiungere Agordo, dove si sta mettendo in piedi una poderosa macchina organizzativa, per accogliere chi giungerà da ogni dove, per tributare un omaggio al fondatore di Luxottica.

Nelle città dove hanno sede le linee produttive dell’impero dell’occhialeria, intanto, si sta progressivamente dichiarando il lutto cittadino. L’Amministratore Delegato Francesco Milleri e Paul du Saillant Vice Amministratore Delegato di EssilorLuxottica ieri pomeriggio hanno inviato una nota a tutti i dipendenti del gruppo:

Gentili colleghi, È con il cuore colmo di tristezza che annunciamo la scomparsa del nostro Presidente Leonardo Del Vecchio, avvenuta oggi a Milano, all’età di 87 anni. Il mondo ha perso un visionario: un genio imprenditoriale, un grande amico per tanti e un uomo incredibile da qualsiasi punto di vista, che ha dedicato la vita al successo della nostra azienda. L’intera comunità dei dipendenti nel mondo piange questa enorme perdita. Oggi celebriamo la straordinaria passione di un imprenditore che ha avuto l’intuizione di unire due leader mondiali, uno nella produzione di occhiali da vista e da sole e l’altro nelle tecnologie per le lenti oftalmiche e creare EssilorLuxottica, una storia imprenditoriale unica e stimolante, diversa da tutto ciò che il settore aveva prodotto in precedenza. Tocca a noi ora scrivere i prossimi capitoli della nostra azienda, traendo ispirazione dalla sua visione e dall’incredibile eredità che ci lascia. Onoreremo la sua lunga storia di successi e il suo spirito imprenditoriale, per guidare il settore verso una nuova fase, ricca di opportunità. A nome dell’intero Gruppo e dei suoi dipendenti esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia Del Vecchio. Nei prossimi giorni seguiranno ulteriori dettagli per rendere omaggio a quest’uomo eccezionale”.

La morte di Leonardo Del Vecchio ha destato un cordoglio davvero unanime non solo tra i tanti lavoratori (80.000 in tutto il mondo). Basta visitare un qualsiasi gruppo social per leggere parole di affetto, di rammarico e di stima per l’imprenditore che partendo dal nulla ha saputo non solo costruire un impero produttivo ma anche quella che in molti ritengono una grande famiglia, dove i bisogni delle persone sono messi sullo stesso piano delle necessità produttive.

Abbiamo raccolto alcuni commenti tra le migliaia di dichiarazioni:

 

  • Mi sento quasi come quando morì mio padre. Scusate lo sfogo…

 

  • Le mie più sentite condoglianze alla famiglia per una persona unica che con la sua semplicità e onestà ha costruito un impero non solo per lui, perché ha dato lavoro a tantissima gente, se solo si potesse avere in questo mondo persone brave e oneste come lui, il nostro paese sarebbe meraviglioso. Grazie da una tua lavoratrice e da tutti noi, non ti dimenticheremo.

 

  • Mi ricordo nel 1999, quando ho iniziato a lavorare in Agordo, Leonardo e passato e si è fermato nel mio banco. Mi ricordo il suo sorriso: “Signora tutto bene – mi ha detto e io gli ho risposto - si tutto bene grazie”. Poi il mio capo mi ha detto che quel signore gentile era Del Vecchio.

 

  • Un grande uomo umile buono che rispettava i suoi operai: attento anche alle piccole cose e a tutto ciò di cui i suoi lavoratori avevano bisogno, per la loro famiglia. R.I.P. “Nono”

 

  • … abbiamo appreso della scomparsa di Leonardo Del Vecchio è stato come uno tsunami che travolge tutto e tutti. In questi 15 anni in Luxottica non ho mai avuto il piacere di incontrarlo, posso solo dire GRAZIE per aver creato un vero e proprio impero di cui io sono orgogliosa di far parte. Forza colleghi diamo sempre il meglio di noi stessi affinché questa grande Azienda porti avanti tutto il lavoro svolto da colui che teneramente chiamavamo " nonno". Condoglianze alla famiglia

 

  • Sono molto addolorato. Sono rimasto senza parole. Hai sempre fatto del tuo meglio per garantire che tutto ciò che hai costruito rimanga qui in Italia. Condoglianze a tutti i suoi cari. Riposa in pace e grazie per tutto quello che hai fatto, per tutti noi dipendenti Luxottica.

 

  • Belluno perde un pezzo di storia, pochi uomini al mondo come lui, è stato veramente un grande uomo: partito dal nulla, ha saputo creare un 'impero. Uomo di grande umanità!

 

  • Siamo rimasti orfani. È come aver perso un padre, uno di famiglia, una persona non solo brava ma anche buona. Un dolore grandissimo

 

Tutti gli articoli pubblicati da OggiTreviso sul fondatore di Luxottica e presidente di EssilorLuxottica

 

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×