07 marzo 2021

Vittorio Veneto

Ludovico, il supereroe di Salvatores

13 anni, vittoriese, vola (da protagonista) sul grande schermo

|

|

Ludovico, il supereroe di Salvatores

Ludovico Girardello fotografato da Sonia De Boni

VITTORIO VENETO - E’ biondo con gli occhi azzurri il ragazzino di 13 anni protagonista dell’ultimo film del regista Gabriele Salvatores “Il ragazzo invisibile”, che si sta girando da un paio di giorni a Trieste e che uscirà nelle sale cinematografiche nel 2014. E’ il vittoriese Ludovico Girardello, debuttante nel mondo del cinema.

Ludovico ha sbaragliato circa 650 ragazzi del cast dei provini ed è riuscito ad aggiudicarsi la parte di Michele, supereroe. Ludovico, che frequenta la scuola media a Vittorio Veneto, sarà impegnato a Trieste per alcuni mesi con le riprese, accompagnato da mamma Cristina. Il padre Fabio, insegnante del liceo Flaminio, ex assessore e scrittore, lo segue tra un impegno e l’altro.

 

“Dopo Federica Girardello (finalista al Premio Off del Teatro Stabile del Veneto diretto da Alessandro Gassmann) e Irene Casagrande (protagonista di "In Treatment" con Sergio Castellitto e di "1992" con Stefano Accorsi), un altro allievo dell'Accademia Lorenzo Da Ponte entra nel mondo del professionismo dalla porta principale- commenta Edoardo Fainello, direttore dell’Accademia di teatro Lorenzo Da Ponte- Una soddisfazione enorme non solo per l'Accademia e per tutte le persone coinvolte nel progetto (docenti, organizzatori, allievi), ma anche per la città di Vittorio Veneto, che in due anni ha visto ben tre dei propri ragazzi far parlare di sé, del proprio talento e soprattutto dell'incredibile impegno e determinazione. Ludovico ha frequentato un anno della scuola e si è imposto nella rosa finale insieme a Riccardo Tonon, anch’egli allievo dell’Accademia, che però non partecipa al film”.

 

Da martedì sono iniziate le riprese del nuovo film di Gabriele Salvatores “Il ragazzo invisibile” che in un cast affollato con Valeria Golino e Fabrizio Bentivoglio, Ksenia Rappoport e Aleksei Guskov vede al centro i giovanissimi debuttanti Ludovico Girardello e Noa Zatta. "Si tratta una volta di più - dice Gabriele Salvatores all’Ansa - di una storia di adolescenza, un vero e proprio fantasy in cui contano più gli effetti speciali del cuore che quelli della tecnologia. Mi capita sempre più spesso di trovarmi alle prese con storie su questa età della vita e la storia di un ragazzino che possiede il superpotere dell'invisibilità ma a cui nessuno crede mi ha affascinato da subito. Del resto è proprio nell'adolescenza che uno si sente contemporaneamente del tutto trasparente per gli altri o goffo e ingombrante in quel mondo degli adulti in cui vorrebbe essere invisibile".

 

Il film, scritto da Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo è prodotto da Indigo Film con Rai Cinema in associazione con Ifitalia-Gruppo Bnp-Paribas e con il sostegno del Mibac, del programma media, di Euromages insieme alla Friuli Venezia Giulia Film Commission. Si tratta di una coproduzione con la Francia (Babe Film) di cui Pathè curerà le vendite estere mentre in Italia sarà distribuito da 01. Le 12 settimane di riprese che cominciate ieri si svolgeranno in larga parte a Trieste ed è da qui che Salvatores ha cominciato la ricerca del suo piccolo protagonista. "Ne abbiamo visti 650 - racconta - allargando progressivamente la base di ricerca e come sempre accade lo abbiamo trovato proprio alle battute finali. Ludovico Girardello viene da Vittorio Veneto e sono convinto che sarà un vero supereroe seppure alla mia maniera".

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×