23 novembre 2020

Volley

Volley

L'Imoco parte piano ma vince a Firenze

Sotto di 1-0, show di Sylla e altra vittoria da tre punti

|

|

L'Imoco parte piano ma vince a Firenze

FIRENZE - Primo match infrasettimanale della stagione per l’Imoco Volley che sul campo di Firenze coglie la sua settima vittoria consecutiva confermandosi capolista imbattuta della Serie A1.

Coach Santarelli in un Mandela Forum “a porte chiuse” mescola le carte inserendo dall’inizio la diagonale Gennari regista e Gicquel opposto , Fahr-De Kruijf al cento, linea di schiacciatrice tutta USA con Kim Hill che per la rima volta parte dall’inizio e con lei c’è Adams, libero De Gennaro, risponde coach Mencarelli con Cambi in diagonale con la Pantera in prestito in Toscana Terry Enweonwu, Alberti-Belien, Guerra-Van Gestel, libero Venturi.

Il primo punto è firmato proprio dalla ex di turno nelle fila gialloblù, Sarah Fahr che va a segno dal centro, poi anche De Kruijf (2-2). Con Belien e Enweonwu il Bisonte sale 4-2, ma Hill accorcia. Alberti da una parte e De Kruijf dall’altra si divertono con le “fast”, poi Gicquel piazza attacco e muro, ma le padrone di casa restano avanti (8-6) con i colpi di Van Gestel (5 punti nel set), poi allungano fino a +4 con l’ace della castellana Guerra (10-6). La regista Gennari trova buone soluzioni al centro, ma l’assetto di giornata tarda un po’ a carburare ed arriva qualche errore di troppo, specie in ricezione, a spianare la strada alle toscane: 13-8.

Coach Santarelli corre ai ripari gettando nella mischia le titolari Wolosz ed Egonu, ma Enweonwu continua a martellare in battuta contro le sue ex compagne (14-8), ed entra anche Sylla per Adams. Nonostante il sestetto titolare in campo, le Pantere continuano a soffrire e Firenze insiste con Guerra che sigla il +7 (16-9), arriva il secondo time out per le venete.

Il Bisonte è alla carica, Alberti piazza un altro ace (18-10), poi rientrano Gennari e Giquel, ma la difesa gialloblù non è quella consueta, così come l’intensità di gioco: Fahr viene murata da Belien (4 punti nel set) e Firenze scappa definitivamente (24-15).

L’Imoco si risveglia e annulla quattro set point con Gicquel (4 punti) e De Kruijf (5 punti con il 100% in attacco nel set), poi cede 25-19 al diagonale di Van Gestel (5 punti nel set).

Dopo il set perso all’esordio di campionato con Casalmaggiore, arriva il secondo parziale ceduto alle avversarie dalle Pantere, che si ripresentano in campo con il sestetto che ha finito il primo set. Miriam Sylla suona la carica con un bel muro (1-2), ma pareggia Enweonwu. Continua qualche problema in ricezione per le Pantere, che si affidano in attacco a Sylla, che poi va anche a murare (3-5). Il Bisonte non ci sta, Belien mura (5-5), Guerra e Van Gestel continuano ad attaccare con sfrontatezza e il parziale resta in grande equilibrio (8-8). Si combatte corpo a corpo al Mandela Forum, lunghissimo lo scambio del 13-14 chiuso di forza da Sylla (6 punti nel set con 2 muri). Entra il doppio cambio di lusso con Wolosz ed Egonu, poi un’ottima De Kruijf piazza il muro del +2 (15-17), ma Guerra scatenata (8 punti nel set!) tiene in scia le toscane. La presenza di Paola Egonu si fa sentire in attacco (6 punti nel…mezzo set giocato) e l’Imoco vola a +3 (18-21), ma ancora Guerra implacabile tiene le padrone di casa a contatto (20-21). Cambi fa male con la sua battuta e arriva un break per le toscane che vanno al set ball (24-23), a quel punto sale in cattedra Egonu, due super attacchi valgono il sorpasso 24-25. Dopo il time out è ancora caldo il braccio di Paola che chiude a terra il diagonale del 24-26. 1-1 e chi voleva un match combattuto stasera è servito.

Nel terzo set torna il sestetto con Gicquel e Gennari, ma inizia bene il Bisonte con due punti (muro e attacco) di Alberti. Proprio l’opposto francese pareggia in battuta, si continua a combattere con le gialloblù che sembrano però aver trovato lo spirito giusto. Ora l’Imoco Volley forza il ritmo in battuta e trova punti a muro con De Kruijf (4 punti nel set) e in attacco con Sylla per il primo strappo (3-7). Miriam Sylla veste i panni della tuttofare tra difese, attacchi e muri che tengono avanti le Pantere venete, anche se la resistenza di Belien e Enweonwu continua a tenere vicine le toscane (6-8). “Lulù” Gicquel cresce e si fa notare in attacco, ma è ancora Sylla la “vedette” di Conegliano, altri due punti dell’azzurra per il 7-11. Il +5 è un ace di Fahr (8-13). Giulia Gennari punta le sue fiches in attacco sul duo Sylla-Gicquel eviene ripagata, specie da “Miri” che non sbaglia proprio mai (8 punti nel set!) e continua a far ammattire il muro avversario (12-17). Arriva un doppio ace di Belien e Il Bisonte con le sue difese e la battuta sempre insidiosa si fa minaccioso sul 15-17. Entra Paola Egonu, ma c’è il muro di Guerra (16-18). Torna a marcare anche Kim Hill e Conegliano torna a +4 (16-20), time out di coach Mencarelli, che poi prova anche qualche risorsa dalla panchina (Nwakalor) quando Egonu (4 punti nel set) e compagne volano via 17-22. Ancora Hill, smaltita la “ruggine” dopo i suoi primi set stagionali, sigla punti importanti oltre a recuperare palloni importanti in difesa e le Pantere chiudono 19-25, sorpassando 2-1 con un’ottima combinazione finale Gennari-Egonu.

Egonu resta in campo dall’inizio per il quarto set e lo inaugura con un ace dei suoi. Il Bisonte non molla, Belien, Guerra (20 punti alla fine con il 58%) e Van Gestel lottano e tengono la scia dell’Imoco che cerca di scappare trascinata dall’esuberanza atletica di Sylla (18 punti e 5 muri, top scorer gialloblù) ed Egonu, ma deve fare i conti con qualche errore di troppo specie in ricezione. Sul 10-10 entra Omoruyi per Hill. Firenze è sempre sul pezzo e sorpassa con Van Gestel (16 punti) ed Enweonwu (12-11), poi Loveth Omoruyi e un …bagher di Moki De Gennaro regalano il controbreak, completato dai punti di Gennari e di una Sylla in grande spolvero, 4-0 e time out toscano (12-15). L’ingresso di Omoruyi si conferma , ace dell’azzurrina, poi fast di un’ottima De Kruijf (17 punti, 3 muri, 73% in attacco!) e Conegliano vola via (12-17). De Gennaro e compagne, partite piano, ora spingono il ritmo usuale, ancora Egonu piazza il +6 (14-20). E’ il vantaggio decisivo che viene confermato nel finale dalla bomba dell’opposta azzurra che chiude 17-25 regalando a Conegliano il settimo successo stagionale.

Domenica si tornerà in campo al Palaverde (a porte chiuse) alle 17.00 contro la Bosca San Bernardo Cuneo per la 9° giornata di A1.

IL BISONTE FIRENZE – IMOCO VOLLEY 1-3
(25-19,24-26,18-25,17-25)

Il Bisonte: Guerra 20, Alberti 4, Van Gestel 16, Belien 10, Cambi 2, Venturi (L), Enweonwu 10, Nwakalor, Kone ne, Panetoni ne, Lazic ne. All. Mencarelli.

Imoco: Wolosz, Fahr 7, Egonu 16, De Gennaro (L), Adams, De Kruijf 17, Sylla 18, Gicquel 9, Gennari 3, Caravello ne, Omoruyi 1, Butigan ne,Hill 5. All. Santarelli.

Arbitri: Frapiccini e Cerra
Durata set: 25′,28′,23′,23′
Note: Errori battuta 10-10; Aces Imoco 5, Bisonte 6; Muri 12-8.

 

Altri Eventi nella categoria Volley

Serie A3 / Motta vince sul campo del Portomaggiore
Serie A3 / Motta vince sul campo del Portomaggiore

Volley

Dopo Fano, seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Pino Lorizio

Serie A3 / Motta vince sul campo del Portomaggiore

FERRARA - Vittoria importante per i leoni di coach Pino Lorizio che a tornano a casa da Ferrara con un bel bottino di tre punti importanti per classifica e morale.

Imoco Volley
Imoco Volley

Volley

Nel posticipo di campionato alle 18.30 arriva Chieri. Santarelli: "Sarà un match particolare perchè precede la Champions"

Domani al Palaverde Imoco in campo

TREVISO - Al Palaverde va in scena in posticipo domani, martedì alle ore 18.30 la 13° e ultima giornata di andata della Serie A1 di volley femminile.

Palaverde
Palaverde

Volley

Il match Conegliano-Chieri, in programma sabato al Palaverde, è stato spostato al 24 novembre; si gioca alle 18.30

Le Pantere chiudono l'andata martedì prossimo

TREVISO - Le Pantere dell’Imoco Volley chiuderanno il girone d’andata della Regular Season di A1 giocando in posticipo la 13° giornata contro la Reale Mutua Fenera Chieri.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×