08/12/2022nubi sparse

09/12/2022rovesci di pioggia

10/12/2022pioggia debole

08 dicembre 2022

Mogliano

Libero l'accoltellatore di Mogliano: scatta l'interrogazione al ministro Cartabia

Iniziativa del deputato forzista Pierantonio Zanettin

|

|

Libero l'accoltellatore di Mogliano: scatta l'interrogazione al ministro Cartabia

MOGLIANO - Il deputato forzista Pierantonio Zanettin ha annunciato la presentazione di una interrogazione al ministro della Giustizia Marta Cartabia sul caso del 15enne, che si trova libero dopo l'accoltellamento con 23 fendenti, nel marzo di anno fa a Mogliano, di una giovane universitaria 26enne che stava facendo jogging.

Ricorda che il giovane "già condannato in sede di appello a cinque anni di reclusione, sarebbe stato rilasciato per un errore sulla data di scadenza dei termini di custodia cautelare. Nel frattempo il minore sarebbe volato a Londra con la madre, eludendo un successivo ordine di inserimento in comunità". Per Zanettin "la notizia appare sconcertante e crea evidente disorientamento nella opinione pubblica, perchè appare inaccettabile che tale soggetto, la cui pericolosità sociale è evidente, sia a piede libero appena sedici mesi dopo aver inferto ad una incolpevole vittima ben 23 coltellate".

L'esponente azzurro chiede al ministro "se non ritenga di valutare la sussistenza dei presupposti per l'esercizio di attività ispettive nei confronti dei magistrati che hanno consentito la scarcerazione del minore" e "quali iniziative intenda assumere per assicurare alla giustizia del nostro Paese il colpevole di un così grave reato".

LEGGI ANCHE

Accoltellamento di Mogliano, condannato ma già libero: è all'estero con la madre 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×