22 gennaio 2021

Oderzo Motta

L'ex albergo di Malintrada acquistato dal comune di Motta

Aveva ospitato un centro di prima accoglienza: ora sarà messo a servizio della frazione

|

|

Malintrada di Motta

MOTTA DI LIVENZA - L'ex albergo diventa proprietà del comune di Motta. La conferma arriva dal sindaco Alessandro Righi: «Dopo più di un anno e mezzo di trattative e lungaggini burocratiche, l’ex albergo di Malintrada da venerdì è diventato di proprietà del Comune di Motta». 

Il costo totale ammonta a 230mila euro relativi sia al bar-ristorante al pian terreno che l'area delle camere d'albergo. Per l’acquisto sono stati utilizzati anche i circa 50mila euro di contributo statale destinati ai Comuni che hanno ospitato richiedenti asilo, come appunto nel caso di Motta.

Con tutta probabilità diventerà un polivalente per le iniziative della frazione. Negli anni dunque questo edificio era stato utilizzato come centro di prima accoglienza: una presenza che oltre tre anni fa era stata causa di una protesta popolare.

Riguardo all'acquisto l’anno scorso se n’era parlato in Consiglio comunale. Ad oggi a Malintrada le attività ricreative sono per lo più ospitate nel salone parrocchiale, dietro la chiesa. Accanto c'è l'ex albergo, con spazi ampi. Attualmente, dopo la chiusura del centro di prima accoglienza, gli spazi sono rimasti inutilizzati. 

«Un grande vuoto - continua il sindaco - che ha provocato in questi anni incertezza, ambiguità e purtroppo anche paura nella nostra Comunità». Come lo utilizzerete? «Sarà un punto di inizio in tutti sensi. Sarà un nuovo luogo di incontro e di servizio. Chiudiamo così, nel migliore dei modi, la parentesi di incertezza che ha tenuto con il fiato sospeso un'intera frazione e tutta la nostra città. Un intervento deciso di questa amministrazione».

«Tutte le risorse ricevute a titolo di risarcimento per l’ospitalità forzata nel nostro territorio mottense del centro d’accoglienza sono state simbolicamente destinate a coprire una parte dell’investimento per l’acquisto di tutto l’immobile».

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

19/01/2017

Profughi: «A Malintrada quanti sono?»

Lettera in Prefettura del sindaco Paolo Speranzon con la richiesta di conoscere nel dettaglio i dati dei presenti nel centro immigrati di Motta

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×