26 novembre 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Lente d’ingrandimento sullo smog a Valdobbiadene

L’Arpav istalla una centralina per misurare la qualità dell’aria

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Centralina Arpav

VALDOBBIADENE – Buone notizia per i valdobbiadenesi, in particolare per chi teme che l’aria che respira non sia sempre esente da sostanze dannose alla salute: l’Agenzia regionale per l’ambiente del Veneto ha istallato oggi una centralina in via Piva, che raccoglierà dati sulle concentrazioni di biossido di zolfo, ossidi di azoto, monossido di carbonio, ozono, PM10, idrocarburi policiclici aromatici), benzene, toluene, etilbenzene, xileni.

“La rilevazione dei principali inquinanti atmosferici inizia oggi – si legge in una nota dell’Arpav -, ed avrà una durata complessiva di ottanta giorni, così da comprendere situazioni atmosferiche tipiche del semestre freddo e di quello caldo, al fine di garantire una maggiore rappresentatività dei dati. Conclusa la rilevazione i dati raccolti verranno analizzati e confrontati con quelli delle centraline fisse presenti nel territorio provinciale. I risultati saranno oggetto di una relazione tecnica finale sulla situazione della qualità dell'aria nel territorio oggetto di studio”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×