Le tagliatelle con la salsiccia: un piatto che affonda le sue radici nella tradizione

Qui la ricetta, adatta anche ai meno esperti

| Giampiero Rorato |

immagine dell'autore

Giampiero Rorato | commenti |

TREVISO - Ecco un piatto molto semplice, invernale, di facilissima esecuzione e che può essere preparato senza difficoltà anche da chi ha poca pratica di cucina.

Invito qui a scoprire i buoni piatti della tradizione, impiegando i prodotti di casa o del territorio. Un piacere non solo per la gola ma per lo spirito, poiché si scopre contemporaneamente il rapporto che abbiamo con le generazioni passate, come si nutrivano nonni e bisnonni e, credetemi, mangiavano meglio di noi, più sano, senza chimica, tutto naturale.

Il piatto che qui propongo ha due ingredienti principali: la pasta e la carne di maiale.

Le tagliatelle, in passato erano preparato solo nelle case e le bisnonne avevano la ricetta in testa, non avevano bisogno di leggere: facevano ad occhio e non sbagliavano.

Ora di pasta buona ce n’è nei negozi di gastronomia e nei supermercati e il mio consiglio, se potete, prendete la pasta migliore, da farina italiana e se, come è di moda, da grano Khorasan che sia Khorasan italiano, che non è quello a marchio Kamut, che, pur buono, è nordamericano e industriale.

Poi c’è la carne di maiale, una carne speciale, quella con cui si fanno le salsicce. Basta chiedere al macellaio di fiducia – preferite sempre la carne del macellaio di fiducia a quella dei supermercati, pur buona, mon col macellaio potete parlare, chiedere, informarvi, al supermercato si prende e di paga, nessuno ti sa dire che carne è, da quale tipo di maiale, da dove importato, ecc. – dunque chiedere al macellaio di fiducia alcune salsicce, sapendo che poi per 4 persone bastano 150 g di questa carne.

Il resto è semplice e ricorda i buoni vecchi piatti della tradizione, che i cittadini spesso ci invidiano, ma che cercano anche loro di fare, perché se un piatto ha superato l’esame del tempo e delle generazioni che si sono succedute, è certamente buono e da conservare con un prezioso tesoro gastronomico. E, chiaramente, da rifare e mangiare.


Tagliatelle con salsiccia

Per 4 persone
: 280 g di tagliatelle, 150 g di salsiccia, 1 cipolla, 1 bicchiere di vino bianco secco, mezzo spicchio d’aglio, 4 foglie di basilico, sale e pepe.

Preparazione: Trita la cipolla e uniscila alla salsiccia sbriciolata, mescola bene e fa rosolare senza aggiunta di olio, quindi irrora il vino e continua la cottura fino a che il vino risulta assorbito, aggiungendo, se piace, una macinatina di pepe. Fa cuocere le tagliatelle in abbondante acqua leggermente salata tenuta in ebollizione, scolale al dente e falle saltare per un paio di minuti nella padella con la salsiccia e cipolla. Trasferisci le tagliatelle su piatti caldi ponendo su ciascuno una foglia di basilico.

 

Qui la versione "alla bolognese"

 



foto dell'autore

Giampiero Rorato

 

Agenda

Dello stesso argomento

In collaborazione con:

Con il supporto di:

Scrivi a Treviso a Tavola:

Scrivi alla Redazione Segnala un Evento

Grazie per averci inviato la tua notizia

×