21/04/2024pioggia e schiarite

22/04/2024pioggia

23/04/2024pioggia debole

21 aprile 2024

Treviso

Le storie del volontariato diventano video-racconti del progetto “All of me. A choral story”

I nove video saranno presentati al grande pubblico al Lago Film Fest di Revine Lago venerdì 21 luglio

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

“All of me. A choral story”

TREVISO - Quaranta protagonisti tra volontari, donatori e riceventi. L’importanza della donazione di sangue e plasma, organi, tessuti e cellule, quale gesto di responsabilità e speranza, a fare da filo conduttore. Tre laboratori di video storytelling per imparare a raccontare le proprie emozioni davanti alla macchina da presa. Il risultato: nove video che propongono storie significative di volontariato in Veneto, toccandone tutte le province. La narrazione di uno spaccato concreto quanto variegato delle molteplici sfaccettature della solidarietà nel nostro territorio.    

È fatta di questi ingredienti l’edizione 2023 del progetto “All of me. A choral story” che ha generato una campagna partecipativa con donatori, riceventi, volontari e simpatizzanti divenuti protagonisti di una serie di video emozionali e partecipativi che verranno presentati al grande pubblico in occasione del Lago Film Fest di Revine Lago venerdì 21 luglio con una proiezione alle 18.30, in occasione dell’apertura della 19esima edizione della kermesse dedicata al cinema indipendente.  “Siamo felici e onorati da far parte di questo progetto. Il Lago Film Fest e in senso più ampio Piattaforma Lago - che è l’anima che crea e muove il festival in tandem con Fondazione Francesco Fabbri - nasce per essere un luogo di incontro e interazione tra artisti e persone. Questo progetto ci permette di valorizzare giovani talenti da un lato e di contribuire a veicolare e diffondere messaggi nobili in cui crediamo”, commenta Carlo Migotto direttore generale di Lago Film Fest insieme a Viviana Carlet.   

Il progetto “All of me. A choral story”, finanziato dalla Regione del Veneto e promosso da Avis regionale del Veneto con la partnership di Fidas, Admo, Abvs, Tempio Internazionale del donatore Odv, ha toccato tutte le province della nostra regione con tre gruppi di lavoro che hanno partecipato alla formazione teorica e a seguire alla parte pratica, così suddivisi per aree: Treviso, Venezia e Belluno, Vicenza e Verona, Padova e Rovigo. I laboratori interattivi di video storytelling, basati su moduli formativi di 18 ore per ogni gruppo di partecipanti, sono stati curati da Matteo Adamoli, docente di pedagogia generale, pedagogia della comunicazione e digital storytelling dello IUSVE e formatore per attività di media education, con la collaborazione del videomaker Gioele Favaretto.

“Il risultato è stato ottimo, sotto forma di video vengono veicolate delle toccanti esperienze personali che ora potranno diventare patrimonio collettivo. Siamo grati al Lago Film Fest per la sensibilità e la generosità nell'offrire il prestigioso palcoscenico del festival per presentare al pubblico i video di “All of me. A choral story””, afferma Vanda Pradal, presidente di Avis Regionale del Veneto. 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×