04 giugno 2020

Le donne dietro la cinepresa

Categoria: Spettacolo - Tags: registe, donne, cinema, 8 marzo, Storie

immagine dell'autore

Silvia Albrizio | commenti | (2)

Sono venuta a conoscenza di un film molto intrigante uscito lo scorso 6 marzo in pochissimi e selezionatissimi cinema. Questo film si chiama “Registe, dialogando su una lametta” ed è un documentario sulle donne che di mestiere girano film in Italia.

Ora, sapete benissimo che in generale, e non solo in Italia, di registe donne non è che ce ne siano poi così tante. La Bigelow nel 2010 fece scalpore soprattutto perché fu la prima donna a vincere l’Oscar, e fu solo quattro anni fa. A memoria, in Italia ricordo la Wertmüller, la Archibugi, la Comencini, la TH Torrini. E sono proprio loro, insieme a poche altre, le protagoniste del film, ovviamente di una regista, Diana Dell’Erba (che prima del film ha incentrato la sua tesi di laurea sul tema), che ha costruito un racconto inedito, purtroppo poco pubblicizzato, ma certamente innovativo. Perché l’occhio femminile offre scorci inattesi e inconsueti, comunque diversi da quelli maschili a cui il cinema ci ha da sempre abituato.

Percorrendo la storia della regia femminile dai suoi esordi, le opinioni e le testimonianze delle registe intervistate offrono una visione critica ma comunque fiduciosa per il futuro della regia in rosa, nonostante i tempi e nonostante il maschilismo imperante (su 100 registi solo 7 sono donne).

Come detto, la distribuzione della pellicola è stata frammentaria, ma confidiamo sempre in qualche cinema di nicchia, e nell'uscita del dvd, per continuare parlare di donne anche dopo l'8 marzo.



Commenta questo articolo


Più leggo i suoi blog, più mi rendo conto conto di quanto possa essere arricchente uno strumento per il quale, fino a poco tempo fa, non avrei speso due lire. Le parole passano, le immagini scorrono, il tempo scorre, ma ogni goccia di pioggia nel mare dell'informazione porta qualcosa di buono. Grazie per riuscire a raccontare con passione il suo amore per il cinema. Grazie per far scorrere gocce preziose su di una terra arsa dal sole.
Felix

segnala commento inopportuno

La ringrazio a mia volta, fa sempre piacere sapere di riuscire a trasmettere la propria passione o per lo meno innestare una riflessione.

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×