06 agosto 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Lavori in ritardo alla scuola media, il comune recede dal contratto

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Lavori in ritardo alla scuola media, il comune recede dal contratto

VALDOBBIADENE – Comportamento poco collaborativo, contestazioni e mancato rispetto del cronoprogramma dei lavori: il Comune di Valdobbiadene ha deciso di recedere il contratto con la ditta a cui aveva appaltato i lavori di demolizione e di ricostruzione della palestra della scuola media “Reatto”.

 

Al momento il cantiere da 1,6 milioni di euro è fermo. La vecchia palestra è stata demolita e sono state eseguite le prime opere nel terreno dove sorgerà il nuovo edificio. La pandemia e le divergenze con l’impresa napoletana hanno rallentato notevolmente il cantiere della nuova palestra che avrebbe dovuto essere pronta per fine agosto.

 

Nei giorni scorsi la giunta Fregonese ha deciso per il recesso, già esecutivo, del contratto e ora il Comune chiederà alla ditta arrivata seconda nella gara d’appalto di subentrare nei lavori. Tutto ciò comporterà inevitabilmente dei ritardi: si presume che la palestra possa essere pronta solo per la primavera 2021.

 

Un disagio non indifferente per le attività scolastiche e di svariate associazioni, anche se rimane sempre disponibile la palestra in tensostruttura allestita nei vicini impianti sportivi. A seguito del recesso, la ditta ha depositato un ricorso in tribunale per consulenza tecnica preventiva, aprendosi così anche un iter legale.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×