20 ottobre 2020

Treviso

Lavorò all'anagrafe di Treviso e fu dirigente di calcio: addio ad Angelo Bassanello

Lavorò prima a Ca' Sugana e poi a palazzo Rinaldi: mercoledì l'ultimo saluto

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

TREVISO - Aveva 86 anni, si è spento in casa nella serata di sabato in seguito ad un malore: addio ad Angelo Bassanello, viveva in quartiere Monigo insieme alla moglie Anita. Lascia anche i figli Claudio e Marco.

Volto notissimo, fu per anni impiegato all’ufficio anagrafe del Comune di Treviso prima a Ca’ Sugana e poi a palazzo Rinaldi. Lavorò in Comune fino alla pensione.

In gioventù giocò a calcio nell’Indomita Monigo, poi è stato anche arbitro e infine dirigente dell’Indomita. Fu poi anche dirigente all’Union Cast

L’ultimo saluto è in programma mercoledì nella chiesa di Sant’Elena Imperatrice: l’orario sarà stabilito nelle prossime ore.
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×