04/12/2022rovesci di pioggia

05/12/2022pioggia

06/12/2022nuvoloso

04 dicembre 2022

Valdobbiadene Pieve di Soligo

L'Avis fa partire da Valdobbiadene la Fiaccolata per la donazione di sangue

Parte il 3 settembre dal Tempio di Pianezze la 290 chilometri Valdobbiadene-Seregno

| Margherita Zaniol |

| Margherita Zaniol |

Tempio del Donatore a Pianezze

VALDOBBIADENE - Parte sabato 3 settembre, dal Tempio internazionale del donatore di Pianezze di Valdobbiadene, una fiaccolata per sensibilizzare al dono del sangue. 290 chilometri a piedi e in bicicletta per tenere alta l’attenzione sul valore della donazione di sangue e plasma e sulla necessità che mai manchi a chi ha bisogno.

L’idea è dell’Avis comunale di Seregno (MB) che per festeggiare i suoi 70 anni di vita ha scelto questa singolare iniziativa e di farla iniziare proprio dal simbolo per eccellenza del dono in Italia, da poco restaurato. “Il Tempio racchiude in sé i valori dell’altruismo, della fratellanza e della solidarietà – spiega la presidente di Avis Seregno, Tina Tilelli – che sono la base del nostro impegno e della nostra scelta di aiutare il prossimo. Non potevamo che partire da qui. L’arrivo sarà al Monumento del donatore della nostra città. Un percorso attraverso Veneto e Lombardia, con l’appoggio e l’accoglienza delle Avis locali”.

Alla fiaccolata parteciperanno 35 persone del Gruppo sportivo Seregno con logo Avis sulle maglie. Il via alle ore 7.30 dal Tempio alla presenza dei presidenti di Avis regionale Veneto Vanda Pradal, di Avis provinciale Treviso Stefano Pontello e dell’Odv Tempio Gino Foffano, oltre ai rappresentanti di Avis e Comuni della zona. “Che sia stato scelto il Tempio per la partenza di questa iniziativa ci fa molto piacere e ci onora – sottolineano la Pradal e Foffano– perché è il riconoscimento del valore del Tempio, nel cui restauro abbiamo creduto molto e in molti. Momenti come questo ci permettono di farlo conoscere il più possibile e di tenere vivo ciò che rappresenta”.

Percorso


La fiaccola sarà accesa a Seregno venerdì 2 settembre e portata a Valdobbiadene in serata, dove la carovana dei partecipanti sarà accolta dalle Avis e dai sindaci di Valdobbiadene, Vidor e Moriago della Battaglia. Sabato 3 settembre la partenza alle ore 7.30, alle 9 il passaggio a Pederobba, alle 9.50 al Tempio di Possagno, alle 10.10 il passaggio a Pieve del Grappa e alle 10.25 a Borso del Grappa, con arrivo sul ponte degli Alpini di Bassano del Grappa (Vi) intorno alle ore 11.

Il gruppo proseguirà poi per Marostica (11.30), per raggiungere Vicenza alle 13. Alle 15.45 è previsto il passaggio sul territorio di Soave (Vr) dove si aggiungeranno, per un tratto di strada, ciclisti e runner dell’Avis locale. Alle 17.40 il gruppo passerà in piazza Bra a Verona per arrivare alle 20 al santuario della Madonna del Frassino a Peschiera del Garda. Domenica 4 settembre la fiaccola raggiungerà Brescia, per poi proseguire fino a Coccaglio (Bs), dove sarà accolta dai rappresentanti di Avis regionale Lombardia e del Comune. Dopo il passaggio a Trezzo sull’Adda, l’arrivo verso le 19.30 a Seregno, con spegnimento della fiaccola e festa.
 

 



Margherita Zaniol

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

01/08/2021

Carenza di sangue, l’appello di AVIS: "Doniamo adesso"

I dati nazionali indicano una flessione nella raccolta di globuli rossi. A rischio le terapie per i pazienti acuti e cronici. Il presidente Briola: «Prima di partire per le vacanze, prenotiamo la nostra donazione»

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×