03 aprile 2020

Vittorio Veneto

Ladri in azione all'Earlston di Cappella Maggiore

Sottratti incasso e alcolici, ma le telecamere li hanno ripresi

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

Ladri in azione all'Earlston di Cappella Maggiore

CAPPELLA MAGGIORE - Furto nella notte tra sabato e domenica alla steakhouse “Earlston” di via Anzano, a Cappella Maggiore. Due malviventi hanno forzato la porta sul retro con un piede di porco, riuscendo ad entrare nel locale: hanno portato via l’intero incasso della serata, insieme a bottiglie di alcolici e superalcolici.

 

L’ammontare della refurtiva? “Circa 1500 euro in tutto, se contiamo anche le bottiglie” spiega Mara, la titolare. I due non si sono interessati invece al cibo, visto che non hanno trafugato nulla dalla dispensa e dal frigo. Ora ci sono però le immagini delle telecamere ad inchiodarli: “Li abbiamo ripresi sia dentro che fuori” continua Mara.

 

Nonostante entrambi indossassero un berretto col frontino e fossero incappucciati, hanno alzato la testa in qualche frangente, scoprendo il volto: “La qualità delle immagini è molto buona” spiega la titolare, che ha fatto denuncia ai Carabinieri. Gli inquirenti sono quindi in possesso di immagini che potrebbero diventare preziose per incastrare i malviventi.

 

“Avranno tra i 20 e i 25 anni, di sicuro non arrivano a 30” conclude Mara. Oggi sono arrivati sul luogo del furto anche i Ros, che hanno rilevato le impronte lasciate dai ladri. Le telecamere avrebbero però ripreso anche la macchina che è giunta a tutta velocità per prelevare i due malviventi, un ulteriore indizio per risalire ai responsabili.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×