18 ottobre 2021

Oderzo Motta

L’ordigno bellico trovato a Meduna sarà spostato dopo l’Epifania

Era stato ritrovato la mattina di San Silvestro da un residente

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

l'obice ritrovato a Meduna

MEDUNA DI LIVENZA - Artificieri in azione dopo l’Epifania. L’ordigno bellico trovato a Meduna risalente alla seconda guerra mondiale sarà rimosso.

Lo ha detto ieri il sindaco Arnaldo Pitton riferendosi all’obice di cinquanta centimetri ritrovato in un campo lungo via Malgher la mattina di San Silvestro da parte di un residente.

«Ho sentito i Carabinieri» - spiega il sindaco. «L'intervento sarà eseguito il prima possibile. Sarà dopo l’Epifania, ma non vi è certezza sui tempi. Potrebbe essere qualche giorno ma anche tra un mese.

Dipende dalla disponibilità dei tecnici per cui non abbiamo certezze sulla tempistica. Detto questo, segnalo che al momento non c’è pericolo visto che l’area del ritrovamento è stata transennata».

L'ordigno era stato ritrovato martedì mattina in un terreno privato, in una zona periferica lungo via Malgher.
 

 



Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×