27/11/2022sereno

28/11/2022molto nuvoloso

29/11/2022nuvoloso

27 novembre 2022

Agenda

KM 20+064. LA STAZIONE DI MONTEBELLUNA.

LUNEDì 9 SETTEMBRE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO A MONTEBELLUNA

Incontri - Presentazioni

quando 09/09/2019
orario Dalle 20:30 alle 22:00
dove Montebelluna
Centro Civico di Guarda, via Feratine, 15/C, 31044 Montebelluna TV
prezzo Ingresso gratuito
info info@ferroviearrugginite.it
organizzazione Ferrovie Arrugginite


Una vera e propria pagina di storia locale si dispiega attorno allo sviluppo della stazione di Montebelluna (Treviso), lungo la linea Treviso - Belluno, a partire dal 1884 e contribuisce a tratteggiare l’affresco di un territorio nell’arco di un secolo e mezzo che sarà presentato lunedì 9 settembre al Centro civico Guarda di Montebelluna, Treviso.

Sui binari non si avvicendano solo i convogli, ma anche le storie delle persone che appartengono a questo mondo, dal sorvegliante al guardiano del passaggio a livello, dal capostazione all’accenditore di segnali e al posapetardista.

Raccontare la storia di una stazione non è solo ricostruire la memoria di un luogo, significa addentrarsi in una moltitudine di vicende, episodi e aneddoti, di treni, di uomini e di un intero territorio: per questo il libro Km 20+064. La stazione di Montebelluna (Danilo Zanetti Editore, 2019), nato da un progetto dell’associazione culturale Ferrovie Arrugginite e scritto da Paolo Campeotto, Lucio De Bortoli, e Samuele Trivellin con il contributo di Fonderia Corrà, è molto più che un volume di storia ferroviaria locale. Sarà ufficialmente presentato al Centro civico Guarda di Montebelluna, Treviso, lunedì 9 settembre 2019, alle 20.30.

Quando si iniziò a discutere la costruzione della nuova stazione di Montebelluna, inserita nella tratta Treviso - Belluno, era il 1879 e la si volle “quanto più vicina al centro”, un centro nuovo e orientato allo sviluppo economico e commerciale. Gli autori seguono passo dopo passo la storia della stazione, ricostruendo come essa si sia sempre adattata alle nuove necessità storiche: la messa in funzione nel 1884, il periodo bellico e i bombardamenti, “la crisi della rotaia” (tra gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta) e la chiusura dei “rami secchi”, la costruzione del nuovo terminal per gli autobus a fine anni Ottanta e infine i giorni d’oggi, con il progetto Elettrificazione bacino Veneto che entro il 2020 porterà anche a Montebelluna i primi treni elettrici provenienti da Padova.

L’ultima parte del libro è dedicata ad alcune “curiosità”: lo sviluppo di sindacati e previdenza, la diffusione delle colonie estive, il dopolavoro ferroviario e il Bar dalla Eufemia di fronte alla stazione, ritrovo dei ferrovieri a fine turno e dal secondo dopoguerra dei loro figli il giorno dell’Epifania per ricevere l’attesa calza della Befana, case e caselli, gli incidenti che avvennero in prossimità della stazione di Montebelluna.

Il libro segue ad un altro lavoro realizzato da Ferrovie arrugginite, il volume Km 27+331 Cornuda, la sua stazione…e altre storie, dedicato alla stazione di Cornuda, e aggiunge così un altro tassello alla storia ferroviaria della Marca Trevigiana e ai tanti progetti di Ferrovie Arrugginite.

Altri Eventi nella categoria Incontri - Presentazioni

Gaiarine

02/12/2022 dalle 20:30 alle 22:30 - sala Damiano Chiesa, via per Brugnera 1 - Francenigo di Gaiarine (TV)

Vacche Magre.

Conferenza-spettacolo di divulgazione scientifica che ci racconta della allucinante estate europea del 2022 dal punto di vista ambientale, climatico e idrogeologico.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×