18 aprile 2021

Vittorio Veneto

K-Point di Tarzo diventa anche telematico

Lo sportello di supporto psicologico si adegua allel norme Covid

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

consulenza psicologica

TARZO – Supporto psicologico gratuito ai cittadini che potranno ricevere consigli su come ridurre lo stress, gestire l’ansia e attenuare l’impatto della pandemia sull’emotività.

 

A distanza di un anno dalla sua apertura, lo sportello informativo gratuito K-Point di Tarzo diventa anche telematico e offre i suoi servizi di supporto psicologico (fino a quattro colloqui con uno psicologo-psicoterapeuta) non solo ai tarzesi, ma a tutti coloro che risiedono nel territorio trevigiano. Da oggi, 13 novembre, il servizio ideato da Korian Istituto Padre Pio e dal Comune di Tarzo si svolgerà non solo in presenza, nel rispetto delle misure anti-Covid, ma anche in remoto previa prenotazione tramite sms o Whatsapp al 348-8466008.

 

«Grazie alla collaborazione con l’istituto Padre Pio – sottolinea il sindaco Vincenzo Sacchet - riusciamo a stare vicini alla cittadinanza in questo difficile momento. Persone che hanno bisogno e che chiedono un supporto morale ce ne sono sempre più, e il comune, grazie a questa collaborazione pubblico-privato, riesce a dare risposte concrete alla gente di ogni età».

 

«Il supporto psicologico è importante soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria per gestire al meglio lo stress, l’ansia e le preoccupazioni - afferma Catia Piantoni, direttore operativo Korian in Italia -. Per essere ancora di più al fianco del territorio abbiamo deciso di attivare un servizio di supporto psicologico gratuito anche da remoto».

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×