25 giugno 2021

Cronaca

Johnson & Johnson, Ema: "Tre trombosi rare su 4,5 milioni vaccinati"

I dati dell'agenzia del farmaco: "35 casi su 54 milioni per Pfizer e 5 su 4 4 milioni per Moderna"

|

|

Johnson & Johnson, Ema:

ITALIA - I rari casi di trombosi non caratterizzano solo il vaccino AstraZeneca. Con il vaccino Covid Johnson & Johnson sono stati segnalati "3 casi" di trombosi rare e anomale dopo l'immissione in commercio del prodotto scudo "su 4,5 milioni di vaccinati". A riferirlo oggi Sabine Straus, capo del Comitato per la farmacovigilanza Prac dell'Agenzia europea del farmaco Ema, rispondendo a una domanda sui rari casi di anomali coaguli di sangue osservati dopo la vaccinazione.

 

L'esperta ne ha parlato oggi durante la conferenza stampa in cui si è fatto il punto sul rischio di questi eventi molto rari - casi di Cvst (trombosi del seno venoso cerebrale) e di trombosi della vena splancnica dell'addome, associati a bassi livelli di pastrine - per il vaccino AstraZeneca, dopo le valutazioni del Prac. "Abbiamo poi 35 casi di trombosi cerebrale dei seni venosi Cvst per Comirnaty", il vaccino anti-Covid di Pfizer e BioNTech, "su 54 milioni" di vaccinati, ha elencato ancora Straus, "e per Moderna 5 casi su 4 milioni di vaccinazioni".

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×