28/09/2022nuvoloso

29/09/2022nubi sparse e temporali

30/09/2022pioggia debole

28 settembre 2022

Esteri

Italiani morti in Usa, pm avvia l'indagine

Si trovavano a New York per questioni di lavoro e secondo l'ipotesi della polizia locale il decesso sarebbe legato all'uso di sostanze stupefacenti

|

|

Italiani morti in Usa, pm avvia l'indagine

ROVIGO - I pm di Roma hanno aperto una indagine in relazione alla morte di due italiani avvenuta a New York il 10 agosto scorso.

I due, Luca Nogaris e Alessio Picelli, entrambi originari di Rovigo furono trovati privi di vita in un appartamento nel quartiere Queens: si trovavano a New York per questioni di lavoro e secondo l'ipotesi della polizia locale il decesso sarebbe legato all'uso di sostanze stupefacenti.

Il procedimento avviata a piazzale Clodio, coordinato dal sostituto Gianfederica Dito, è al momento contro ignoti. Si procede per il reato di morte come conseguenza di altro reato e violazione della legge sugli stupefacenti. Nell'incartamento finiranno anche i risultati delle autopsie svolte negli Usa.

LEGGI ANCHE

Due italiani trovati morti in albergo, giallo a New York

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×