24/09/2022molto nuvoloso

25/09/2022nubi sparse e rovesci

26/09/2022nubi sparse

24 settembre 2022

Nord-Est

Italia-Croazia, ok dell'Europa alla cooperazione transfrontaliera

La Regione è Autorità di Gestione, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito della “Cooperazione Territoriale Europea”

|

|

Italia-Croazia, ok dell'Europa alla cooperazione transfrontaliera

VENEZIA - La Commissione Europea ha adottato il Programma Interreg Italia-Croazia CBC per il periodo 2021-2027, di cui la Regione del Veneto è Autorità di Gestione, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito della “Cooperazione Territoriale Europea”.

“Grazie a questo Programma si rafforza la collaborazione e la condivisione di progettualità con la Croazia: una ulteriore occasione di scambio di conoscenze, di arricchimento e di crescita per tutta l’area costiera e in particolare per le due regioni d’Europa, da Trieste a Lecce e dall’Istria a Dubrovnik – spiega l’assessore al Turismo e ai Fondi Europei della Regione del Veneto Federico Caner -.

Le nuove priorità individuate per il 2021-2027 sono frutto dell'intensa collaborazione sviluppata negli ultimi anni, che ci permette oggi di continuare un percorso virtuoso che potrà dare vita a nuovi progetti transfrontalieri”.

Il Programma conferma la stessa area geografica interessata nel ciclo di programmazione 2014-2020, sia per la parte italiana sia per quella croata, coinvolgendo 25 province italiane e 8 contee croate, interessando un’area di cooperazione complessiva di 85,5 mila chilometri quadrati con 12,29 milioni di abitanti coinvolti. “Con una dotazione totale pari a 216 milioni di euro, il Programma continuerà a finanziare progetti congiunti tra enti italiani e croati, puntando alla crescita verde e digitale e sfruttando le opportunità dell’economia blu – prosegue l’Assessore veneto -. L’approvazione del programma darà quindi nuovo stimolo alla cooperazione italo- croata sostenendo i progetti degli enti pubblici, delle Università, delle associazioni private e delle imprese del Veneto e di tutta l’area coinvolta”.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×