21/04/2024pioggia e schiarite

22/04/2024nubi sparse

23/04/2024pioggia debole

21 aprile 2024

Italia

Ischia, corpo Antonella Di Massa trovato da inviati 'Chi l’ha visto?'. Sciarelli: "Siamo sotto shock"

La donna di 51 anni era scomparsa sabato 17 febbraio, quando si era allontanata da casa senza più dare sue notizie

|

|

Ischia, corpo Antonella Di Massa trovato da inviati 'Chi l’ha visto?'. Sciarelli:

NAPOLI - "Antonella Di Massa ritrovata purtroppo senza vita dagli inviati di 'Chi l’ha visto?'". E' quanto fa sapere la nota trasmissione di Raitre su 'X', facendo riferimento alla donna di 51 anni scomparsa da Casamicciola Terme, sull’isola di Ischia, sabato 17 febbraio, quando si era allontanata da casa senza più dare sue notizie.

"Francesco Paolo Del Re e Marco Monti - si legge nel tweet di 'Chi l'ha visto' - hanno subito avvisato i familiari e le forze dell’ordine. Il marito e i Carabinieri sono giunti sul posto". Il corpo era in un terreno sotto alcuni alberi in un'area a poca distanza dalla piazza di Succhivo di SerraraFontana, dove la donna aveva lasciato la sua vettura e dove era stata vista per l'ultima volta da alcuni testimoni il giorno della sua scomparsa e una telecamera l’aveva ripresa.

Sciarelli: "Siamo sotto shock"

''I miei inviati sono rimasti scioccati, avevamo sentito ieri il padre e siccome si erano fermate le ricerche le abbiano continuate noi e alla fine l’abbiamo trovata noi'', ha detto la conduttrice di 'Chi l'ha Visto?' Federica Sciarelli all’Adnkronos. ''Noi non ci siamo mai dati per vinti - sottolinea la Sciarelli - facciamo sempre le ricerche anche per conto nostro, abbiamo sempre lavorato con questo spirito''.

''Onestamente non ci aspettavamo un esito così drammatico di questa vicenda, siamo rimasti molto scioccati. La nostra speranza era quella che Antonella avesse lasciato l'isola da sola con un traghetto, non ci aspettavamo che fosse morta' racconta all'Adnkronos l'inviato della trasmissione 'Chi l'ha Visto?' Francesco Paolo Del Re che, con il collega, il film-maker Marco Monti. "Io e il mio collega Marco Monti siamo qui dal 19 febbraio, cioè siamo arrivati ad Ischia a due giorni dalla scomparsa di Antonella - spiega - Le nostre ricerche si sono concentrate sempre nella zona dove ci sono stati gli ultimi avvistamenti della donna da parte delle telecamere. Stamattina stavamo ripercorrendo la strada che alcuni testimoni ci avevano indicato come quella percorsa dalla donna, apparsa incappucciata in un video, e a una distanza di venti metri da dove era stata vista l'ultima volta ci siamo accorti che c'era un pezzo di terreno recintato e una porta mezza scardinata che chiudeva una proprietà privata''.

''Anche noi, come hanno fatto tutti in questi giorni, siamo entrati e in quella proprietà privata, sotto degli alberi di arance, abbiamo trovato il corpo senza vita di Antonella - prosegue l'inviato di 'Chi l'ha Visto?' - La cosa strana è che in quel pezzo di terra era entrata un sacco di gente, ma nessuno aveva notato il corpo della donna. La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di chiamare il marito della vittima e i carabinieri che sono quelli che stanno operando su questo caso. Qui intanto sono ancora in attesa che arrivi il medico legale da Napoli, la zona è stata sequestrata e recintata e i carabinieri hanno raccolto le nostre testimonianze''.

''Il metodo di 'Chi l'ha Visto?' - sottolinea l'inviato del programma - è quello di non farsi mai prendere dagli scenari fantasiosi che spesso si creano dietro alla scomparsa di una persona. Noi abbiamo semplicemente ripercorso i passi della donna filmati dall'ultima telecamera, abbiamo ascoltato i testimoni e siamo l'unica trasmissione a cui i familiari di Antonella hanno affidato gli appelli. Il nostro compito è quello di lavorare al servizio delle famiglie'', conclude Del Re.

Il ritrovamento nell'area delle ricerche

Il ritrovamento è avvenuto nell'area delle ricerche, e in particolare nell'ambito del chilometro quadrato dal punto di ultimo avvistamento certo, in località Succhivo del Comune di Serrara Fontana. Le aree impervie e urbane ricadenti in quella zona e ulteriori aree limitrofe sono state controllate, oltre che dai carabinieri dalle unità cinofile e ancora droni della Protezione Civile, della Croce Rossa Italiana, del Soccorso Alpino e Speleologico, dei Vigili del Fuoco anche con scanner termico, un velivolo della Guardia di Finanza (con scanner termico) e velivolo dei Vigili del Fuoco, personale del Soccorso Alpino e Speleologico e delle varie associazioni di volontariato intervenute, con il supporto di personale dell'Arma dei Carabinieri.

I Carabinieri hanno raccolto la denuncia di scomparsa il 18 febbraio, poi la Prefettura è scesa subito in campo, coordinando le ricerche. Saranno eseguiti rilievi e, come disposto Procura di Napoli, il corpo sarà sottoposto ad autopsia.



 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×