16 maggio 2021

Nord-Est

Inseguimento e frontale con la Polizia: il conducente non aveva la patente

È accaduto a Mestre: all'interno dell'auto trovati strumenti per lo scasso

|

|

Polizia

MESTRE - Scende dall’auto, vede i poliziotti, risale e scappa a tutta velocità.

Una volante della Questura aveva notato una Fat Stilo sospetta nella zona del Centro Commerciale Porte di Mestre. Dall’auto stava scendendo un uomo che, alla vista della Polizia, è rimontato ed è scappato nonostante l’alt degli agenti.

La volante si è messa all’inseguimento della Stilo chiedendo altre pattuglie di rinforzo: un secondo equipaggio è riuscito ad anticipare la Stilo, riuscendo a bloccarla in prossimità di Via delle Ninfe, dove però c’è stato un frontale tra l’auto della Polizia e l’auto in fuga, che stava percorrendo il tratto contromano.

Sul posto sono giunti altri equipaggi che hanno permesso di bloccare gli occupanti dell’auto con un ultimo tentativo di fuga a piedi.

I due sono stati identificati in R.M. e R.C., rispettivamente di 34 e 37 anni, arrestati per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

A seguito di perquisizione dell’autovettura sono stati rinvenuti oggetti idonei allo scasso.

L’auto è stata inoltre sottoposta a sequestro penale e fermo amministrativo in quanto il conducente (il più giovane dei due) era privo di patente.

Gli arrestati sono stati condotti in Tribunale dove è stato convalidato l’arresto e disposto la custodia in carcere in attesa del dibattimento.
 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×