01 agosto 2021

Mogliano

Inquinamento falde acquifere: “La Regione Veneto non ha imparato la lezione?”

La consigliera regionale Cristina Guarda di Europa Verde interviene sulla questione dell'inquinamento delle falde acquifere

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Inquinamento da Mercurio

PREGANZIOL – La questione dell’inquinamento da mercurio delle falde acquifere continua a tenere banco tra chi si sta battendo per conoscere la natura delle cause (naturale o antropica), così da poter intervenire all’origine del problema – nodo da sciogliere il prima possibile vista l’importante posta in gioco, la salute.

A sollecitare la Regione Veneto sulla necessità di far luce sul tema per ambire a un futuro sicuro non solo dal punto di vista salutare ma anche ambientale, si è recentemente aggiunta la consigliera regionale Cristina Guarda di Europa Verde.

“Al disastro senza precedenti causato dallo sversamento di pfas nelle acque che ha coinvolto i cittadini di Verona, Vicenza, Padova e parte di Rovigo, si aggiunge il rilevamento della presenza di mercurio nelle falde nella Marca trevigiana.

La Regione Veneto, che basa il suo sistema acquedottistico sulle acque di falda, davvero intende mettere ancor più a rischio la popolazione trevigiana e veneta per una cava? Urge intervenire alla radice del problema per salvaguardare la salute dei cittadini.

Noi Verdi sosteniamo, sia in Italia come in Europa, la necessità di rendere sviluppo e tutela dell’ambiente complementari. Le risorse naturali sono un bene comune e devono essere mantenute pulite e disponibili alle future generazioni.”

Un bel sostegno dal fronte Europa Verde, quindi, per il consigliere regionale del PD Andrea Zanoni che da anni si batte per ottenere fondi dalla Regione Veneto col fine di finanziare studi approfonditi, ma anche per l’amministrazione comunale di Preganziol, che, in collaborazione con Arpav, monitora periodicamente la situazione e che sta prendendo delle soluzioni impegnative ma necessarie, come l’allargamento della rete acquedottistica nelle zone precedentemente fornite da pozzi artesiani.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×