21 ottobre 2021

Nord-Est

Incidenti sul lavoro: a Padova tre casi in quattro giorni

L'ultimo incidente è avvenuto questa mattina alle 11 in un cantiere edile della città veneta

|

|

Polizia

PADOVA - A Padova tre gravi infortuni sul lavoro in meno di quattro giorni.

L'ultimo incidente è avvenuto questa mattina alle 11 in un cantiere edile della città veneta, dove il 118 è intervenuto per un operaio ferito alla mano. Usando la fresa circolare il'uomo, un 62enne di Dolo, si è amputato un dito.

L'operaio è stato portato in ospedale, sui fatti stanno indagando lo Spisal e la polizia. Un'ora prima, sempre la polizia è intervenuta in un'altra zona della città, in uno degli appartamenti Ater dove un operaio marocchino di 50 anni, dipendente della cooperativa Primavera, è precipitato all'indietro da una scala su cui era salito per pulire i vetri di una finestra.

L'uomo ha perso conoscenza per qualche istante dopo la caduta, ed è stato portato in pronto soccorso. Un altro incidente era invece avvenuto venerdì scorso all'interno dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, sede universitaria di Legnaro, in provincia di Padova.

Secondo quanto accertato dallo spisal alle 8.30 circa un operaio è caduto da una scala che gli sarebbe poi piombata addosso, colpendolo anche al volto.

L'uomo ha avuto una prognosi di 30 giorni. Indagato per lesioni un 62nne il titolare della ditta di manutenzioni e carpenteria di Nola, che lavora in affidamento diretto per l'Università.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×